Home

STAGIONE DI DANZA - CHIOSTRO CONVENTO DEI TEATINI di LECCE↓

 

click sullo spettacolo per acquisto biglietti

SPETTACOLI STAGIONE 2018/2019 ↓

Home
spettacoli
eventi
danze nelle opere
la compagnia
coreografo
la scuola
associazione
calendario
stories
last news
video
progetti
Dove siamo
audizione
trasparenza
Eventi recenti
venerdì 10 agosto
le quattro stagioni - Andrano (Lecce)

sabato 11 agosto
Premio Giunco - Acquarica del Capo (Lecce)

lunedì 13 agosto
le quattro stagioni - Cutrofiano (Lecce)

giovedì 16 agosto
le quattro stagioni - Ugento (Lecce)

Calendario
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
30311 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2
area vendita

scegliete qui lo spettacolo
per il vostro teatro o festival
stagione 2018/2019 ↓


visitatori
last news
itinerario danza XXII esima

 


FOTO ALTA DEFINIZIONE 
click per download

LE QUATTRO STAGIONI 


Andrea Sirianni e il Balletto del Sud
immagini alta definizione
Le quattro stagioni


 

  Nuria Salado Fusté ↑


 

 “L'APRES MIDI D'UN FAUNE”
in occasione dei 100 anni dalla morte del compositore Claude Debussy
 
 

 
 
 
 

 ITINERARIO DANZA XXII Edizione
gli spettacoli del Balletto del Sud
nei centri storici del Salento
con l'HUNGARIAN INTERNATIONAL ORCHESTRA

 

Giunge, nell'estate 2018, alla XXII esima edizione “Itinerario Danza”, progetto a cura del Balletto del Sud che ha come obiettivo principale quello di concorrere alla riscoperta e valorizzazione dei centri storci dei Comuni del sud della Puglia.

L'attività, che vede le piazze antiche Pugliesi tramutarsi in scenografie naturali, presenta spettacoli della compagnia Balletto del Sud, che diretta dal coreografo Fredy Franzutti è oggi una delle più importanti realtà della danza italiana.
Una stagione di danza e musica itinerante nel Salento per un totale di 15 appuntamenti con il sostegno del Ministero per i Beni e le attività Culturali, l'assessorato alla cultura della Regione Puglia, e le amministrazioni dei comuni che hanno partecipato al circuito degli spettacoli.
Il progetto ha uno specifico valore perchè è inserito in quelle attività a carattere turistico-culturale che cercano di attirare, anche nei comuni dell'entroterra, un flusso turistico che può, oltre che apprezzare lo spettacolo, partecipare a percorsi e visite guidate per gustare le bellezze architettoniche e paesaggistiche, usufruire degli esercizi di ristoro e favorire con acquisti l'artigianato locale. 
 
Itinerario Danza è anche progetto di diffusione della cultura e specificatamente dello spettacolo di danza in quei centri o decentramenti nei quali l'attività coreutica è meno presente o molto rara.
 
 
Gli spettacoli:

 Le Quattro stagioni ”, su musiche di Vivaldi e Cage con testi recitati dall'attore Andrea Sirianni del poeta Wystan Auden e le scene di Isabella Ducrot.

"Galà Mediterraneo" terza edizione, uno spettacolo dedicato alla magia del balletto classico e alle più celebri pagine del suo repertorio dedicate al Mare Nostrum.

"L’Apres-midi d’un Faune" , in occasione dei 100 anni dalla morte del compositore Claude Debussy, con le scene tratte dai dipinti di Edoardo De Candia l'artista salentino che più di ogni altro ha incarnato il cliché dell'artista libero ed estremo, al quale lo spettacolo è dedicato. Protagonisti sono Carlos Montalvan e Letizia Giuliani, con la partecipazione dell'attore Giorgio Sales e dei pianisti: Christian Greco, Giorgio Manni, Andrea Rucco.

Il programma ha inizio Sabato 28 luglio (ore 21.30) a Castellana Grotte, Piazza Portagrande con Le Quattro Stagioni che replica il 31 luglio a Calimera (Piazza del Sole) il 9 agosto a Lecce (Chiostro dei Teatini), il 10 agosto, ad Andrano (Piazza Castello), il 13 agosto a Cutrofiano (piazza Municipio) e il 16 agosto a Ugento (Piazza San Vincenzo).

Il Galà Mediterraneo è in scena il 23 agosto nel Chiostro del Convento dei Teatini di Lecce e “L’Apres-midi d’un Faune” è in scena il 30 agosto sempre nel Chiostro del Convento dei Teatini di Lecce.
 
Di nota è anche la manifestazione di Sabato 11 agosto quando è in scena, nel Castello Medioevale di Acquarica del Capo, “il Premio Giunco” serata composita di Teatro Danza e musica condotta dalla giornalista Rosanna Cancellieri.
 
Danzano gli spettacoli i validi elementi delle compagnia: Nuria Salado Fusté, Carlos Montalvan, Beatrice Bartolomei, Letizia Cirri, Alexander Yakovlev, Lucia Colosio, Alice Leoncini, Federica Scolla, Gabriele Togni, Lucio Mautone,  Valerio Torelli, Ovidiu Chitanu, Bianca Cortese, Carolina Sangalli, Paolo Ciofini, Salvador Chocolatl Duran, Giuseppe Stancanelli, Letizia Rossetti, Giorgia Bergamasco, Chie Descimaru.

Tutti gli spettacoli sono eseguiti con la musica dal vivo grazie alla collaborazione con l'Hungarian International Orchestra che segue la compagnia in tutta la tournée e ha anche un suo calendario di concerti.
 
Il Balletto del Sud è inoltre impegnato nella tournèe estiva dello spettacolo "Le Quattro Stagioni" che replica il 27 luglio al Tempio di Nettuno di Paestum, il 3  agosto al Parco Scolacium di Roccelletta di Borgia (Catanzaro), nel prestigioso calendario del Festival Armonie D'Arte e il 7 agosto al Teatro Romano Ferento nella stagione di danza.
 
 
 

 

 

Leggi tutto...
 
la bella addormentata

 

 l Balletto del Sud presenta uno dei titoli di maggior successo del suo repertorio: "La Bella Addormentata" con le coreografie di Fredy Franzutti sulle note di Pëtr Il´ič Čajkovskij
eseguite dall'HUNGARIAN INTERNATIONAL ORCHESTRA diretta da Arpad Naji.

Per la leggibilità della drammaturgia, per l'efficacia dell'ambientazione e per la viva caratterizzazione dei personaggi, lo spettacolo ha raccolto, sin dalle prime rappresentazioni del 2000, la piena adesione di pubblico, ed è stato ampiamente lodato dalla critica.

Lo spettacolo ha replicato con successo in prestigiosi festival e teatri in Italia e all'estero, il critico Vittoria Ottolenghi lo definì frutto di «Un'idea Geniale!»

date recenti:

  • 6 Febbraio 2018 Teatro dell'Opera del Cairo

  • 7 Febbraio 2018 Teatro dell'Opera del Cairo

  • 8 Febbraio 2018 Teatro dell'Opera del Cairo

  • 5 e 7 ottobre Teatro Olimpico Roma

  • 23 novembre Potenza Teatro Francesco Stabile

  • 29 / 30 novembre Lecce Teatro Apollo

  • 1/2 dicembre Lecce Teatro Apollo

  • 21 dicembre Como Teatro Sociale

  • 23 dicembre Bari Teatro Team

  • 30/31 dicembre Milano Teatro Carcano

  • 1 gennaio 2019 Milano Teatro Carcano

  • 6 gennaio Avellino  Teatro Gesualdo

  • 26 gennaio 2019 Firenze Teatro Verdi

  • 21 marzo 2019 Teatro Duse Bologna



Leggi tutto...
 
le quattro stagioni


Il Balletto del Sud presenta nella stagione 2018/19 uno dei titoli più contemporaei del repertorio creato da Fredy Franzutti per la sua compagnia: LE QUATTRO STAGIONI.

Lo spettacolo, che si ispira direttamente alla poetica di W. H. Auden, ha riscosso, fin dalle prime rappresentazioni, ottimo riscontro di pubblico e lodi dalla critica ed ha replicato in importanti festival e teatri italiani come il Teatro Olimpico di Roma, il Teatro Verdi di Pisa, il Teatro Team di Bari, e nei circuiti del Veneto e del Friuli Venezia Giulia.
Con il principio di interazione tra teatro, danza e musica, eseguita dall'Hungarian International Orchestra, lo speccacolo racconta delle stagioni delle emozioni dell'uomo e del cittadino ignoto, cantato nelle poesie di Auden.

prossime date:

  • 27 luglio Paestum Tempio di Nettuno

  • 28 luglio Castellana Grotte Piazza Portagrande

  • 31 luglio Calimera Piazza del Sole

  • 3   agosto Parco Scolacium - Roccelletta di Borgia (Catanzaro)

  • 7   agosto Ferento Teatro Romano

  • 9   agosto Lecce Chiostro dei Teatini

  • 10 agosto Andrano Piazza Castello

  • 13 agosto Cutrofiano

  • 16 agosto Ugento Piazza San Vincenzo





Leggi tutto...
 
La Giara

 

Il Balletto del Sud presenta, nella stagione 2017 il balletto in un atto "La Giara" con le coreografie di Fredy Franzutti su musiche di Alfredo Casella.  Il soggetto è tratto dalla popolare novella di Luigi Pirandello nei 150 anni dalla nascita e nei 100 anni dalla scrittura della novella.

Leggi tutto...
 
Itinerario danza
 

 
 
 
l progetto “Itinerario Danza”, giunto quest'anno alla XXII esima edizione, ha come obiettivo principale quello di concorrere alla riscoperta e valorizzazione dei bellissimi centri storci dei Comuni di Puglia.
 
Il progetto,  che vede le piazze antiche Pugliesi tramutarsi in scenografie naturali di eventi culturali,  presenta spettacoli del reprtorio della compagnia Balletto del Sud che diretta dal coreografo Fredy Franzutti è oggi una delle più importanti realtà della danza italiana.
 

“Itinerario danza” presenta, nell’estate 2018, diversi spettacoli da inserire nel programma delle manifestazioni estive e nei cartelloni dei festival.

Gli spettacoli si svolgono nei diversi comuni della Puglia che, aderendo all’iniziativa, divengono protagonisti del  circuito  e ospitano nei bellissimi scorci del centro storico il numeroso pubblico, turistico e locale, che da anni segue l’iniziativa.

Gli spettatori potranno così, seguendo la rassegna di balletto, ammirare le interpretazioni degli artisti e riscoprire piazze,  monumenti della regione divenuti, con studiate soluzioni illuminotecniche, cornici e scenografie degli spettacoli.


 Un percorso con la danza 
tra le più suggestive piazze pugliesi


 
Leggi tutto...
 
video of day

Video of the day



 

Segui la compagnia Balletto del Sud
iscriviti al Canale di Youtube 

 

 
 
 
 
 
 


Classes in Glass
Itinerario Danza - progetto per i centri storici
che ieri mi illuse
la bella addormentata
le ultime parole di Cristo
la giara
serata romantica
l'apres-midi dun faune
le quattro stagioni
Serata Stravinskij
Carmen
stories

Una nuova versione del Romeo e Giulietta di Prokofiev firmata da Fredy Franzutti,debutta a Lecce a dicembre 2010, nel Teatro Politeama Greco, con l’Orchestra Sinfonica Tito Schipa che suona dal vivo, diretta dal maestro Marcello Panni. La tragedia di William Shakespeare è sicuramente tra le più famose e rappresentate, una delle storie d'amore più popolari. Fredy Franzutti, sempre deciso e appassionato nell’affrontare i grossi calibri della letteratura ballettistica, ha voluto ancora una volta emozionare, creando un aggancio tra il dramma Shakesperiano e i tempi di Prokofiev, con uno spettacolo metafisico, dove antico e moderno s’incontrano. Nuove scene e nuovi passi, un apparato scenografico ricchissimo.