Home arrow last news
Home
spettacoli
eventi
danze nelle opere
la compagnia
coreografo
la scuola
associazione
calendario
stories
last news
video
progetti
Dove siamo
audizione
trasparenza
area vendita

scegliete qui lo spettacolo
per il vostro teatro o festival
stagione 2017/2018 ↓


World Dance Trophy
last news
Itinerario danza XXI esima edizione PDF Stampa E-mail


Lecce, Anfiteatro Romano ↑


Carmiano, Piazza del Tempo edizione  ↑


Campi Salentina,
Piazza della Libert edizione  ↑


Tricase, Piazza Pisanelli ↑

 

 

 ITINERARIO DANZA XXI Edizione
gli spettacoli del Balletto del Sud
nei centri storici del Salento

 

Il progetto Itinerario Danza, del Balletto del Sud, giunge, quest'anno, alla XXI esima edizione ed ha come obiettivo principale la valorizzazione e la riscoperta dei bellissimi centri storici dei Comuni del Salento nel sud della Puglia.
 


Il progetto prevede che  le piazze e i centri storici si trasformino in naturali scenografie degli spettacoli del repertorio della compagnia Balletto del Sud che, diretta dal coreografo Fredy Franzutti, oggi una delle pi importanti realt della danza italiana.
 


Itinerario danza presenta, nellestate 2017, diversi spettacoli inseriti nel programma delle manifestazioni estive e nei cartelloni dei festival: Romeo e Giulietta, La Bella addormentata, La Giara, Le quattro stagioni, Antonio Galateo e il gal della danza II edizione.



Gli spettacoli si svolgono nei diversi comuni della Puglia che, aderendo alliniziativa, divengono protagonisti del  circuito  e ospitano, nei bellissimi scorci del centro storico, il numeroso pubblico, turistico e locale, che da anni segue liniziativa e ne testimonia il successo.



Gli spettatori possono cos, seguendo la rassegna di balletto, ammirare le interpretazioni degli artisti e riscoprire piazze,  monumenti della regione divenuti, con studiate soluzioni illuminotecniche, cornici e scenografie perfettamente integrate negli spettacoli.

 Su pieghevoli e cataloghi distribuiti in tutto il territorio indicato il calendario degli appuntamenti assieme alle presentazioni degli spettacoli e degli artisti e ad interessanti informazioni sul paese e sulla piazza che ospita il Balletto del Sud.

In questo modo il progetto, promosso dalle amministrazioni comunali e dallAssessorato alla Cultura della Regione Puglia, crea interesse e curiosit verso il patrimonio architettonico pugliese. La compagnia, vanto della cultura salentina nel mondo, diretta dal 1995 da  Fredy Franzutti, uno dei coreografi pi noti nel panorama nazionale, ospite del Teatro dellOpera di Roma, del Teatro Bolscioij di Mosca, di numerosi teatri dEuropa e trasmissioni Rai.

Tutti gli spettacoli sono arricchiti da scene e costumi, da un organico danzatori di 18 elementi, un eccezionale impianto illuminotecnico che illumina lo spettacolo e la piazza tramutandola in scenografia naturale. Accoglienta con servizio hostess e un presentatore che introduce lo spettacolo dando anche indicazioni sulla piazza. Nel calendario di Itinerario Danza sono inseriti anche eventi speciali come il Premo Castrum Minervae (Castro - edizione 2012 e 2013), il Premio Giunco (Acquarica del Capo 2011) Cloris Arte in Fiore (Taviano 2010), l'inaugurazione del Castello di Corigliano D'Otranto (2009). Hanno condotto questo tipo di eventi: Franco Di Mare, Livia Azzariti, Francesco Giorgino, Fabrizio Gatta e Paola Saluzzi.

Per informazioni e prenotazioni: 0832.453556

 

 

 

 
Antonio De Ferrariis PDF Stampa E-mail
 
 


Locandina dello spettacolo ↑

 

 

 

 

COMUNICATO

Antonio De Ferrariis,
il Galateo nei 500 anni dalla morte

Fredy Franzutti crea un nuovo spettacolo

Il 20 maggio 2017, il Balletto del Sud presenta, al Teatro Comunale di Galatone, lo spettacolo Antonio De Ferrariis Galateo Il medico gentiluomo, ideato e diretto da Fredy Franzutti, affermato coreografo salentino.

Lo spettacolo stato fortemente voluto dallAmministrazione del Comune di Galatone e creato appositamente da Fredy Franzutti per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte dellillustre cittadino di Galatone.

Antonio de Ferrariis Galateo Il medico gentiluomo  una performance, in un atto, di teatro, musica dal vivo e danza che, attraverso unattenta opera di equilibrio e di fusione tra le arti,  racconta e porta luce alla luce, la vita, lattivit di medico  e i testi di Antonio De Ferrariis Galateo, nonch lo strettissimo e viscerale rapporto con la sua terra dorigine, la Puglia, nella sua parte pi meridionale,  raccontata e descritta nella sua opera "De situ Japigiae".

Gli attori che in scena animano e danno vita allo spettacolo sono: Andrea Sirianni (parte integrante dellorganico della Compagnia Balletto del Sud), Gustavo D'Aversa e Giuliana Paciolla.

Le esecuzioni musicali dal vivo sono di  Giorgia Santoro (flauti), Roberto Chiga (percussioni) e Fabrizio Piepoli (voce) che eseguiranno brani di musica antica del bacino del mediterraneo.


Danzano i ruoli solistici e di gruppo alcuni elementi del Balletto del Sud : Nuria Salado Fust, Alessandro De Ceglia, Martina Minniti, Alexander Yakovlev, Stefano Sacco, Francesca Raule, Federica Resta, Francesca Bruno.

Le scene sono realizzate da Marika Urbano.

Lo spettacolo vedr due repliche, nel corso della mattinata di Sabato 20 Maggio, per le scolaresce, mentre andr in scena al Teatro Comunale di Galatone, la sera dello stesso giorno, alle ore 21:00.

Costo biglietto 10:00
Per info e prevendita:
Dal luned al venerd dalle 10:00 alle 12:00 e gioved dalle 16:00 alle 18:00

Ufficio Promozione del Territorio - Piazza Santissimo Crocifisso - Galatone
Tel. 0833 864900

 

FOTO E INFORMAZIONI SPETTACOLO

 
 

 
La giara a Lecce PDF Stampa E-mail

 COMUNICATO:

Debutta al Teatro Apollo di Lecce
il nuovo balletto di Fredy Franzutti ispirato a "La Giara" di Luigi Pirandello

le scene sono di Ercole Pignatelli e la voce narrante di Sebastiano Lo Monaco

 


il coreogrfao, Fredy Franzutti ↑

 l'attore, Sebastiano Lo Monaco ↑

Il 6 e il 7 maggio, il Balletto del Sud presenta, al Teatro Apollo di Lecce, La Giara balletto in un atto con le coreografie di Fredy Franzutti su musiche di Alfredo Casella.

Lo spettacolo La Giara la trascrizione coreografica della nota novella di Luigi Pirandello, pubblicata nella raccolta Novelle per un anno del 1917. In occasione del 150 anniversario della nascita dell'autore e grazie al sostegno del Comune di Lecce collabora nella produzione e mette a disposizione lo splendido e appena restaurato Teatro Apollo, il coreografo Fredy Franzutti, uno dei pi apprezzati coreografi del panorama nazionale, rivede ed amplia lo spettacolo, arricchendolo grazie alla collaborazione con il rinomato attore Sebastiano Lo Monaco e il celeberrimo artista Ercole Pignatelli al quale sono affidate le scenografie.

La presenza in scena di Sebastiano Lo Monaco rende viva ed attuale la narrazione ed accompagna gli spettatori nella comprensione della novella e dell'universo Pirandelliano.

Le opere del grande Maestro Ercole Pignatelli incorniciano la scena e rendono l'atmosfera suggestiva ed altamente evocativa.

La storia, rappresentata nel balletto, ripercorre con umorismo molti dei temi cari allo scrittore agrigentino, tra cui la molteplicit dei punti di vista, l'ambiente siciliano, i conflitti interpersonali, lineluttabilit del fato che riporta la novella alle tragedie dei miti greci.

Nel balletto, come nella novella, traspare chiaramente la tematica della roba, ripresa dal Verismo verghiano, descritta con il morboso attaccamento di Don Loll ai beni materiali (la giara in questione), ma la sua funzione nella commedia supera la visione del realismo verista, creando invece un effetto tragicomico. Alla figura del ricco padrone Don Loll viene contrapposta quella di Zi' Dima, il distratto gobbo conciabrocche, privo di poteri e risorse materiali, ma consapevole della dignit del lavoro che egli esegue con onest e scrupolo.

Nel rapporto antitetico, tra due figure completamente diverse, entrambe poco consce dei propri limiti, ma accomunate dalla stessa ostinazione contadina, si inseriscono gli altri personaggi della storia: la figlia Nela, il giovane spasimante Luigi e i contadini che divengono tra danze e tarantelle, nei loro semplici commenti, personaggio unico. Dato che nessuno dei due contendenti vuole cedere all'antagonista, si arriva ad una situazione di stallo in cui non pi possibile distinguere chi abbia torto e chi ragione. Si tratta di un paradosso irreale sottolineato da scene e costumi che ripropongono un meridione fantastico e surreale.

Una coreografia di Fredy Franzutti sulla tarantella de "La Giara" stata scelta dal regista Michele Guard per il Premio Letterario "La Giara" trasmesso da Agrigento il 24 luglio 2013.

Interpreti principali: Carlos Montalvan (Don Lol), Andrea Sirianni (Z Dima), Nuria Salado Fust (Nela), Serena Ferri (Assunta), Alessandro de Ceglia (Luigi). Sul palco, accanto a loro danzano i solisti della compagnia del Balletto del Sud: Francesca Bruno, Martina Minniti, Francesca Raule, Federica Resta, Alice Leoncini, Beatrice Bartolomei, Elia Davolio, Lucio Mautone, Francesco Rovea, Stefano Sacco, Federica Scolla, Valerio Torelli, Alexander Yakovlev.

Emblemi di una solid relat tersicorea che divenuta riferimento per la danza in tutto il meridione.

Si preannuncia quindi un evento di particolare fascino, un'occasione da non perdere. Nel giorno 8 maggio, alle ore 10:30, ha luogo una matine per le scolaresche, inserita nel progetto "La Scuola a Teatro" che, giunto alla 23esima edizione, ha come obiettivo principale l'avvicinamento dei giovani all'arte della danza e della musica.

Per info e prevendita: Balletto del Sud - Via Attilio Biasco, 10 - Lecce Tel. 0832 453556 / Castello Carlo V, Via XXV Luglio - Lecce tel. 0832. 246517.

spettacoli: Sabato 6 maggio, ore 21.00 Domenica 7 maggio, ore 18.30. Costo biglietti: Poltronissime 25,00 ridotto 20,00 - Poltrone 20 ridotto 15. Palchi primo e secondo ordine: 15 ridotto 10. Loggione 10.

Prendi qui il tuo biglietto

INFORMAZIONI SPETTACOLO

 

 lo scenografo, Ercole Pignatelli ↑

   bozzetto scene di Ercole Pignatelli ↑

 
Romeo e Giulietta al Teatro Olimpico PDF Stampa E-mail
 

COMUNICATO:

IL ROMEO E GIULIETTA, DEL BALLETTO DEL SUD,
 AL TEATRO OLIMPICO DI ROMA


Martina Minniti, Alexander Yakovlev, Alessandro De Ceglia, Stefano Sacco i protagonisti dello spettacolo

FOTO ALTA DEFINIZIONE
clik sulle foto per download


Martina Minniti e Alexander Yakovlev ↑

 
↑ Scena della Festa


↑ Il ballerino campano Stefano Sacco

Il Balletto del Sud presenta, Gioved 20 e Venerd 21 Aprile - alle ore 21:00 - al Teatro Olimpico di Roma, il balletto in due atti  Romeo e Giulietta, basato sull'omonima tragedia di William Shakespeare con le coreografie di Fredy Franzutti e musiche di Sergeij Prokof'ev.

Un  ritorno,  quello del Balletto del Sud, che, dopo il successo dello scorso anno con lo spettacolo " Le quattro stagioni", nuovamente protagonista del Festival Internazionale della Danza di Roma, della Filarmonica Romana e del Teatro Olimpico, manifestazione con la direzione artistica di Lucia Bocca Montefoschi e Matteo DAmico. 

La tragedia di William Shakespeare, Romeo e Giulietta, sicuramente una delle storie d'amore pi popolari di ogni tempo e luogo. La vicenda dei due amanti di Verona ha assunto nel tempo un valore simbolico, diventando l'archetipo dell'amore perfetto ma avversato dalla societ.

La compagnia Balletto del Sud, oggi una delle pi note e apprezzate nel panorama nazionale, presenta la sua versione del balletto Romeo e Giulietta, sulla trama della tragedia di Shakespeare e sull'omonima partitura di Sergej Prokofev. Il coreografo Fredy Franzutti crea il balletto per la sua compagnia nel 1998 riscuotendo successo di pubblico e critica, sia per la parte coreografica che per quella visiva: le scene (realizzate da Francesco Palma) sono tratte dai dipinti di Giotto, Piero della Francesca e Cimabue e ci introducono in un mondo illustrativo bidimensionale, sospeso e fluttuante. I costumi sono ricostruttivi dell'et medioevale italiana, nella quale Franzutti pone l'ambientazione della vicenda.
Il fascino arcaico del medioevo stato considerato uno dei punti di forza della produzione.

Danzano i ruoli principali: Martina Minniti (Giulietta), Alexander Yakovlev (Romeo), Alessandro De Ceglia (Tebaldo), Stefano Sacco (Mercuzio), Serena Ferri (la nutrice), Andrea Sirianni (Capuleti), Federica Resta (Madonna Capuleti), Nuria Salado Fust (Rosalina), Valerio Torelli (Benvolio) e Lucio Mautone (Frate Lorenzo).
Accanto a loro, sul palco, nei ruoli del popolo, nobili e cortigiane: Beatrice Bartolomei, Francesca Bruno, Alice Leoncini, Francesca Raule, Federica Scolla, Elia Davolio e Francesco Rovea, emblemi di una soldida realt che colleziona successi in Italia a all'etsero divenendo punto di riferimento per la danza nel meridione.

Per info:
Teatro Olimpico
Piazza Gentile da Fabriano, 17
Roma
Tel.:063265991
Costo biglietti:

Poltronissima: intero   34.00 - ridotto     24.00
Poltrona/balconata: intero      28.00 - ridotto    20.00
Galleria:  intero     23.00- - ridotto    16.00
Bambini 4-14 anni:  Ridotto      15.50

Botteghino del Teatro Olimpico
Orario: tutti i giorni dalle ore 10:00 alle ore 19:OO
Tel.  063265991
E-mail:
Chiamando il Botteghino possibile anche acquistare con Carta di Credito Visa, MasterCard o American Express (commissione aggiuntiva: 1 a biglietto).

Vendita on line:

acquista on line per gioved 20

acquista on line per venerd 21

Lo spettacolo continua la sua tourne nel 2017 in diversi teatri:

  • 29 e 30 aprile - ore 21.00 - Cantieri Teatrali Koreja di Lecce

  Romeo e Giulietta, un titolo che ben esemplifica le caratteristiche della compagnia pugliese: da vent'anni realt del balletto tra le pi complete, serie e attive sul territorio nazionale, con felici incursioni internazionali e una presenza nella regione natale che non ha paragoni per l'opera di diffusione dell'arte della danza. Valentina Bonelli - Danza&Danza

 

 

 
Romeo e Giulietta a Crema PDF Stampa E-mail
 

COMUNICATO:

IL ROMEO E GIULIETTA, DEL BALLETTO DEL SUD,
 AL TEATRO SAN DOMENICO DI CREMA


Martina Minniti, Alexander Yakovlev, Alessandro De Ceglia, Stefano Sacco i protagonisti dello spettacolo

FOTO ALTA DEFINIZIONE
clik sulle foto per download


Martina Minniti e Alexander Yakovlev ↑

 
↑ Scena della Festa


↑ Il ballerino campano Stefano Sacco

Il Balletto del Sud presenta, Sabato 18 Marzo - ore 21:00 - al Teatro San Domenico di Crema, Romeo e Giulietta, balletto in due atti basato sull'omonima tragedia di William Shakespeare, coreografia di Fredy Franzutti e musiche di Sergeij Prokof'ev. Lo spettacolo inserito nel cartellone della stagione 2016/2017 organizzata dal consulente artistico della Fondazione San Domenico, Franco Ungaro.


La tragedia di William Shakespeare, Romeo e Giulietta, sicuramente una delle storie d'amore pi popolari di ogni tempo e luogo. La vicenda dei due amanti di Verona ha assunto nel tempo un valore simbolico, diventando l'archetipo dell'amore perfetto ma avversato dalla societ.


La compagnia Balletto del Sud, oggi una delle pi note e apprezzate nel panorama nazionale, presenta la sua versione del balletto Romeo e Giulietta, sulla trama della tragedia di Shakespeare e sull'omonima partitura di Sergej Prokofev.


Il coreografo Fredy Franzutti crea il balletto per la sua compagnia nel 1998 riscuotendo successo di pubblico e critica, sia per la parte coreografica che per quella visiva: le scene (realizzate da Francesco Palma) sono tratte dai dipinti di Giotto, Piero della Francesca e Cimabue e ci introducono in un mondo illustrativo bidimensionale, sospeso e fluttuante.
I costumi sono ricostruttivi dell'et medioevale italiana, nella quale Franzutti pone l'ambientazione della vicenda. Il fascino arcaico del medioevo stato considerato uno dei punti di forza della produzione.


Danzano i ruoli principali: Martina Minniti (Giulietta), Alexander Yakovlev (Romeo), Alessandro De Ceglia (Tebaldo), Stefano Sacco (Mercuzio), Federica Delle Rose (la nutrice), Andrea Sirianni (Capuleti), Federica Resta (Madonna Capuleti), Nuria Salado Fust (Rosalina), Valerio Torelli (Benvolio) e Lucio Mautone (Frate Lorenzo).
Accanto a loro, sul palco, nei ruoli del popolo, nobili e cortigiane: Beatrice Bartolomei, Francesca Bruno, Alice Leoncini, Francesca Raule, Federica Scolla, Elia Davolio e Francesco Rovea.

Per info:
Teatro San Domenico
Piazza Trento e Trieste, 6,
Crema (CR)
Telefono: 0373 85418

Costo biglietti:
Poltronossima A 22,00
Poltronissima B 20,00
Poltrona 18,00
Poltrona laterale 16,00
Poltrona III settore 12,00

vendita on line:

http://toptix1.mioticket.it/teatrosandomenico/events/giulietta%20e%20romeo/2017-3-18_21.00/teatro%20san%20domenico

 

  un titolo che ben esemplifica le caratteristiche della compagnia pugliese: da vent'anni realt del balletto tra le pi complete, serie e attive sul territorio nazionale, con felici incursioni internazionali e una presenza nella regione natale che non ha paragoni per l'opera di diffusione dell'arte della danza.
Valentina Bonelli - Danza&Danza

 

 

 
Le Quattro Stagioni a Terni PDF Stampa E-mail

 COMUNICATO
LE QUATTRO STAGIONI a TERNI
continua la tourne in collaborazione con Teatro Stabile dell'Umbria
l'omaggio di Franzutti a W.H. AUDEN replica al Teatro Secci di Terni

↑ ANDREA SIRIANNI




Il Balletto del Sud presenta, Marted 14 e Mercoled 15 Marzo - ore 21:00 - al Teatro Secci di Terni, la nuova versione dello spettacolo "Le quattro Stagioni",  performance di teatro, musica e danza in due atti, coreografie di Fredy Franzutti, musica di Antonio Vivaldi e John Cage, poesie di Wystan Hugh Auden recitate dall'attore Andrea Sirianni e scene di Isabella Ducrot. Lo spettacolo inserito nella programmazione della Fondazione Teatro Stabile dell'Umbria.
 

L'argomento trattato utilizza le stagioni, intese come mutamento climatico dell'anno solare, per riflettere sulle fasi della vita dell'uomo. Le stagioni della vita, o meglio dei sentimenti, sono legate alla reazione emotiva de "l'uomo collettivo" agli eventi che accadono.

Per sostenere la tesi Franzutti affida la legazione dei quadri danzati ai versi del poeta inglese (americanizzato nel 1939) Wystan Hugh Auden, interpretate dal valido attore Andrea Sirianni, e alla sua analisi della societ dell'uomo comune definito l'ignoto cittadino.Alle note familiari di Vivaldi si alternano, in contrasto, le sonorit ritmate di John Cage che ci portano alle esigenze dell'uomo moderno (al dissapore e all'amarezza che il confronto con la societ ha generato) ed alle straordinarie potenzialit espressive di questa et dell'ansia che abbiamo chiamato contemporaneit.

Le scenografie sono affidate alla pittrice Isabella Ducrot, le luci a Piero Cal. 

Danzano i solisti del Balletto del Sud: Nuria Salado Fust, Alessandro De Ceglia, Martina Minniti, Stefano Sacco, Federica Resta,  Alexander Yakovlev, Francesca Bruno, Lucio Mautone, Francesca Raule,  Elia Davolio,  Beatrice Bartolomei, Francesco Rovea, Alice Leoncini, Federica Scolla e Valerio Torelli, emblemi di una solida realt che da anni riferimento della danza italiana.

Lo spettacolo, che risulta una delle produzioni pi contemporanee del repertorio della compagnia Balletto del Sud, ha ricevuto,  fin dalle prime rappresentazioni, ottimo riscontro di pubblico e lodi dalla critica. Tra i teatri che hanno ospitato "Le Quattro Stagioni" ricordiamo il Teatro Olimpico di Roma, il Teatro Verdi di Pisa, l'Auditorium San Niccol di Chioggia e in diversi teatri della Puglia.

E' la vita con i suoi cicli l'anima pulsante del bel lavoro Le quattro stagioni che Fredy Franzutti ha creato per il Balletto del Sud. Insieme alle coreografie articolate e post-classiche nutrite di assoli, duetti e intense parti corali ben interpretate della compagnia, troviamo le parole del premio Pulitzer W.H. Auden recitate da Andrea Sirianni e l'imponente impianto scenico firmato da Isabella Ducrot.  Maria Luisa Buzzi
 - Danza & Danza

 

Informazioni e Biglietti:Botteghino Centrale del Caos Tel 0744 279976 - 3404188488
dal Marted a Domenica dalle ore 10:00 alle 13:00 e domenica dalle 16: alle 19:00

Botteghino Telefonico Regionale del Teatro Stabile dell'Umbria
Tel. 075 57542222
Tutti i giorni feriali dalle 16:00 alle 20:00 fino al giorno precedente lo spettacolo

Costo Biglietti:
Platea: 21,00 intero - 18,00 ridotto per under 26 e over 60,00
Tribuna: 15,00 intero - 12,00 ridotto per under 26 e over 60,00
Biglietto last minute, a partire dalle ore 20:00 del giorno dello spettacolo, per studenti.

 

INFORMAZIONI SPETTACOLO

FOTO ALTA DEFINIZIONE

VIDEO SPOT DELLO SPETTACOLO

ANDREA SIRIANNI

 

Fredy Franzutti ha ricevuto, l'11 Marzo scorso a Lecce,  il "Premio qualit e merito per l'Arte", conferito, in una cerimonia Ufficiale alla presenza delle autorit locali, dal Centro Culturale Europeo "Aldo Modo" insieme all'Association Europenne Des Inseignants.

 

Questo spettacolo stato prodotto in Puglia con il sostegno di PO FESR 2007/2013Asse IV - Produzione di nuovi spettacoli in "prima nazionale"-Teatro/Danza
progetto affidato dalla Regione Puglia al Teatro Pubblico Pugliese - prima assoluta: venerd 27 aprile, 2012 ore 21.00  - Teatro Politeama Greco di Lecce in collaborazione con La Camerata Musicale Salentina e la Fondazione "Tito Schipa. Nuova Edizione 2017.

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 26 di 136