Home arrow last news
Home
spettacoli
eventi
danze nelle opere
la compagnia
coreografo
la scuola
associazione
calendario
stories
last news
video
progetti
Dove siamo
audizione
trasparenza
area vendita

scegliete qui lo spettacolo
per il vostro teatro o festival
stagione 2019/2020 ↓


last news
dall'italia con amore PDF Stampa E-mail
 Dopo il debutto del 2 agosto al Festival Internazionale di Burgos, va in scena il 21 agosto 2014, a Lecce, nella splendida cornice dell'Anfiteatro Romano la nuova produzione del Balletto del Sud dal titolo: “DALL’ ITALIA CON AMORE” con le coreografie di Fredy Franzutti su musiche di Vivaldi, Rossini, Mascagni, ed eseguite dal vivo dal pianista Francesco Libetta, dal violinista Aylen Pritchin e dal mezzosoprano Marzia Marzo.

Il programma mette in scena, attraverso la coreografia alcuni dei tratti salienti dello spirito e delle atmosfere italiane.

Le musiche, composte da autori italiani o dedicate all'Italia, sono principalmente brani celebri tratti dal repertorio del melodramma e del balletto, e alcuni altri titoli entrati nel repertorio e nella tradizione musicale dei teatri di tutto il mondo.

La multiforme cultura italiana, ricca di stratificazioni di numerosi apporti di tanti popoli, ha trovato politica e una sua unità nello spirito risorgimentale dell’epoca del melodramma; ma non ha rinunciato alle sue identità regionali (Napoli e i suoi personaggi tipici, Venezia e le sue maschere), spesso universalmente note perché in un certo senso “figure dello spirito umano”, e non semplici caratterizzazioni pittoresche.

Galilei, Rossini, Mascagni, Paradisi, Paisiello, Beethoven, Vivaldi, Paganini, D’Avalos, sono gli autori di questo eccezionale programma dedicato all'Italia, alla sua storia alle sue virtuosità.

Il programma è arricchito da alcuni pezzi cantati o composti dal grande tenore leccese Tito Schipa come la canzone “Quandu te llai la facce la matina” - tradizionale salentina - che il tenore adattò nel 1936.

Lo spettacolo “DALL’ITALIA CON AMORE" si avvale dalla partecipazione straordinaria del noto pianista Francesco Libetta, di Aylen Pritchin, violinista russo tra i più interessanti nel panorama internazionale e per la prima volta in Italia, e del mezzosoprano Marzia Marzo talento salentino già scritturato, per la prossima stagione, dall'opera di Monaco di Baviera.
Gli interpreti del Balletto del Sud sono i solisti: Chiara Mazzola, Vittoria Pellegrino, Nuria Salado, Martina Bezzi, Francesca Bruno, Alessandro De Ceglia, Francesco Cafforio, Nicola Lazzaro, Francesco Rovea, Alexander Yakovlev.

Costo dei biglietti: € 10 posto unico. I biglietti si possono acquistare presso l'ufficio informazioni del Castello Carlo V (tel. 0832.246517).

Lo spettacolo replicherà l’11 settembre al Teatro Romano di Pula.
 
itinerario danza 2014 PDF Stampa E-mail
 
Torna la danza nelle piazze e nei centri storici del Salento, che vedranno palazzi e chiese barocche diventare protagonisti assoluti di spettacoli di eccezionale qualità. Con Itinerario Danza, giunto quest’anno alla XVIII  edizione, il Balletto del Sud - la compagnia leccese del noto coreografo Fredy Franzutti - porta in scena opere di grande spessore in alcuni paesi dell’entroterra salentino.

La rassegna mira a sensibilizzare gli spettatori a questa affascinante forma d’arte e al tempo stesso rivalutare il patrimonio architettonico e artistico salentino. Si potrà assistere a spettacoli in cui verranno proposti classici dal repertorio del Balletto del Sud: La Bella Addormentata, su musiche di Piotr Il’ic Cajkovskij, Le Quattro stagioni, su musiche di Vivaldi e Cage con testi recitati del poeta Wystan Auden e la Carmen. Non mancheranno le nuove produzioni della compagnia: Dall’Italia con amore, balletto in un atto dedicato alla cultura italiana e La Sagra della primavera/Uccello di fuoco, su musiche di Igor Stravinskji. Accanto a città note come Lecce, capitale del barocco, si accendono i riflettori anche sui piccoli centri: Acaya, Tricase, Tuglie, Calimera e Martignano, in piena Grecìa Salentina, Monteroni e poi le scenografie naturali della marina di San Foca.  Gli spettatori possono così, seguendo la rassegna, ammirare le interpretazioni degli artisti e scoprire monumenti che diventano, con studiate soluzioni illuminotecniche, cornici e scenografie naturali degli spettacoli. 

L’appuntamento è alle 20 per la visita guidata alla scoperta del borgo a cura di Pugliapromozione, quindi alle 21.30 segue il balletto e dopo, chi lo vorrà, potrà gustare l’ottima cucina della tradizione, proposta nei ristoranti locali. Info: tel. 0832.453556, www.ballettodelsud.it.

   
 
Ecco il calendario degli appuntamenti della XVIII edizione:
Martedì, 29 luglio, ore 21.30 – Monteroni, Piazza Falconieri, Le Quattro stagioni
Domenica 10 agosto, ore 21.30 – Lecce,Anfiteatro Romano, La Bella Addormentata, Costo biglietti €15, €10.
Lunedì 11 agosto, ore 21.30 – Calimera, Piazza del Sole,Carmen
Sabato  16 agosto, ore 21.30  - Lecce, Anfiteatro Romano,La Sagra della Primavera,Costo biglietti €15, €10.
Domenica 17 agosto, ore 21.30  – Lecce, Anfiteatro Romano,Carmen,Costo biglietti €15, €10.
Giovedì 21 agosto, ore 21.30   – Lecce, Anfiteatro Romano, Dall’Italia con amore, Costo biglietti € 10
Venerdì 22 agosto, ore 21.30  – Tricase, Piazza Pisanelli, Carmen
Sabato 23 agosto, ore 21.30  – San Foca, Piazza d’Oriente, Le Quattro stagioni
Martedì 26 agosto, ore 21.30 – Tuglie, Piazza Garibaldi, Le Quattro stagioni
Giovedì 28 agosto, ore 21.30 –  Acaya, Piazza d'Armi, La Sagra della primavera
Sabato 30 agosto,  ore 21.30 – Martignano, Piazza Palmieri, La Bella Addormentata 
Giovedì 4 settembre, ore 21.30 –  Molfetta, Anfiteatro di Ponente, La Bella Addormentata
 
inizio tour estate 2014 PDF Stampa E-mail
2014-07-18

 - Inizia il 18 Luglio al Teatro Romano di Ferento (Viterbo) la stagione estiva del Balletto del Sud con lo spettacolo "La Bella Addormentata" con le coreografie di Fredy Franzutti su musiche di Piotr Il'Ic Caikovskij. Lo spettacolo replicherà il 6 agosto a Pescara, Anfiteatro Flaiano Teatro D'Annunzio, l' 8 agosto a Pinzolo (TN) Paladolomiti, il  10 agosto a Lecce, Anfiteatro Romano il 25 agosto a Molfetta (BA), Auditorium di Levante.

Altri titoli nella programmazione estiva sono: CARMEN, LE QUATTRO STAGIONI, LA SAGRA DELLA PRIMAVERA e DALL'ITALIA CON AMORE.

Molti dei titoli sono relicati nel progetto "Itinerario danza" XVIII esima edizione. Le tournèe all'estero sono in Spagna e Croazia. il programma completo è sulla pagina Calendario

↑ click sull'immagine per informazioni sullo spettacolo.

 
itinerario danza 2014 PDF Stampa E-mail
Image  Giunge con successo alla diciottesima edizione il progetto ITINERARIO DANZA , che ha come obiettivo quello di concorrere alla riscoperta delle più belle piazze del Salento.
Il progetto,  che vede le piazze antiche Pugliesi tramutarsi in scenografie naturali di eventi culturali,  presenta spettacoli del repertorio della compagnia Balletto del Sud che diretta dal coreografo Fredy Franzutti è oggi una delle più importanti realtà della danza italiana.
Anche in questa edizioni numerosi sono i comuni che partecipano, e diverse le proposte che la compagnia presenta: Carmen, La bella Addormentata, La sagra della primavera e Le quattro stagioni.
L'inaugurazione è prevista per Domenica 27 luglio a Ruffano con La Bella Addormentata.
Prima degli spettacoli è prevista, come tradizionalmente avviene, la visita guidata del borgo antico con il progetto: Open Days di Puglia Promozione.
Su cataloghi distribuiti su tutto il territorio si trovano informazioni sugli spettacoli e sugli artisti, sulla piazza e il comune che ospita lo spettacolo e dei consigli su dove andare a cena.

 
Franzutti ospite dell'opera di Magdeburg PDF Stampa E-mail
Image - Debutta il 5 giugno 2014 al teatro dell'Opera di Magdeburg il balletto in un atto dal titolo “Iphigenie auf Tauris” (Ifigenia in Tauride) con le coreografie dell'italiano Fredy Franzutti invitato, per la creazione, da Gonzalo Galguera, direttore del corpo di ballo del teatro tedesco.
Lo spettacolo è appositamente creato per celebrare, anche con la danza, i trecento anni dalla nascita del compositore Christoph Willibald Gluck.
Le musiche sono, infatti, principalmente tratte dall'opera omonima di Gluck con interventi della violinista italo-americana Nadia Sirota.
Le scene, ideate dallo stesso Franzutti, sono realizzate da Marco Brehme, i costumi hanno la firma di Stefan Stanisic.

Lo spettacolo, tratto dalla tragedia di Euripide e dalle influenze che Goethe ha dato rielaborando il testo, ha come soggetto le disavventure della sacerdotessa Ifigenia che, dopo essere stata salvata dalla dea Diana, riceve in cambio l'ingrato compito di difendere il sacro tempio in Tauride, uccidendo tutti i visitatori. La vicenda si complica quando il profanatore Oreste, fratello di Ifigenia, giunge in Tauride con il fedele amico Pilade, con l'intento di rubare la statua di Diana.

Danzano nei ruoli principali: Nuria Salado (la sacerdotessa Ifigenia), Carlos Montalvan (il fratello Oreste), Leander Rebholz (l'amico Pilade) e Luo Beyene (la dea Diana).

Fredy Franzutti, direttore e fondatore nel 1995 del Balletto del Sud, ha creato per la sua compagnia un repertorio di trentadue spettacoli, comprendente i grandi titoli della letteratura ballettistica: Lo Schiaccianoci, La bella addormentata, Il Lago dei Cigni, Carmen, Sheherazade, La Sagra della Primavera, L'Uccello di Fuoco etc...

Nella sua esperienza ha già trattato la trasposizione della tragedia in balletto con “Edipo Re e le tragedie di Tebe”  (nel 2003, su musiche di Igor Stravinskij) e “Fedra” (nel 2012, su musiche di Ildebrando Pizzetti).

Oltre che per la sua compagnia, che totalizza tournée nazionali con circa 70 spettacoli ogni anno,  Fredy Franzutti ha creato spettacoli per il Teatro dell'Opera di Roma (sei diversi titoli in due anni, su invito di Carla Fracci), per il Teatro Bellini di Catania, per il Teatro Parioli di Roma, per il Teatro Bolscioij di Mosca, per l'Opera di Montecarlo, per l'Opera di Tirana, per l'Opera di Sofia, e per i Teatri di Lisbona, Bilbao e La Coruña.

 
Inaugurazione Teatro di Tuglie PDF Stampa E-mail

Image l'Amministrazione di Tuglie inaugura un nuovo contenitore culturale, il Teatro Comunale, struttura polifunzionale con una capienza di 400 posti e un vero spazio scenico per rappresentazioni di teatro, musica e danza. L'Evento di Inaugurazione, che ha luogo alle ore 21.00 di sabato 3 maggio 2014, è affidato al  coreografo e regista Fredy Franzutti che crea appositamente uno spettacolo “Le Muse di Apollo” che coinvolge artisti di esperienze internazionali che rappresentano il prestigio della propria arte nel mondo.

Ospiti d'eccezione sono: il pianista e compositore Francesco Libetta, il mezzosoprano Antonella Colaianni, accompagnata dal pianista Michele D'Elia, il flautista Teobaldo Scardino e l'arpista Angela Cosi, il soprano Goeun Lee che duetta con il tenore Giacomo Leone.
Gli attori: Fabrizio Saccomanno, Andrea Sirianni e Antonio Calò; la compagnia Calandra:  Federico della Ducata e Donato Chiarello diretti  da  Giuseppe Miggiano.
I registi: Edoardo Winspeare e Michele Mirabella. I solisti del Balletto del Sud: Chiara Mazzola, Alessandro De Ceglia, Vittoria Pellegrino, Francesco Cafforio, Francesca Bruno, Michael Marinelli, Bilyana Dyakova. Nicola Lazzaro.

Lo spettacolo è condotto da Livia Azzariti, giornalista e conduttrice di Rai Uno che lega i diversi quadri, introducendo gli artisti e i rappresentati delle istituzioni che hanno voluto la realizzazione del Teatro Comunale.

Soddisfatto il Sindaco Daniele Ria dichiara: “Un nuovo contenitore culturale per il comune di Tuglie qualifica la cittadina eleggendola ad una società di proposte intellettuali che migliorano la qualità della vita. Siamo certi di una immediata ricaduta non solo in termini di incremento di valori e di formazione culturale, ma anche di proposta turistica e conseguente crescita economica per l'intero territorio”.

Il Nuovo Teatro Comunale si estende su una superficie totale di 1.100 mq ed è fornito di un ampio foyer - che è anche sala espositiva-, camerini e servizi, area scarico per le scenografie e un golfo mistico per gli spettacoli con musica dal vivo.
La struttura, ideata dagli architetti del comune di Tuglie, sita in zona Montegrappa - tra Tuglie, Neviano e Sannicola – è stata realizzata in tre anni di lavori grazie ai fondi del programma Pirp della Regione Puglia.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Pross. > Fine >>

Risultati 105 - 130 di 179