Home arrow last news
Home
spettacoli
eventi
danze nelle opere
la compagnia
coreografo
la scuola
associazione
calendario
stories
last news
video
progetti
Dove siamo
audizione
trasparenza
area vendita

scegliete qui lo spettacolo
per il vostro teatro o festival
stagione 2019/2020 ↓


last news
Carmen - Cerignola PDF Stampa E-mail
Image - il 9 febbraio 2013 il Balletto del Sud presenta, al teatro Mercadante di Cerignola lo spettacolo Carmen: balletto in due atti che giunge con successo, con la data del "Mercadante", alla sua 71esima replica. Un successo di pubblico e critica che ha accompagnato la produzione fin dal debutto del 2008 all'Europauditorium di Bologna. Lo spettacolo narra le disavventure amorose della bella sigaraia di Sivilla, che nella ricerca della libertà trova la morte per mano del giovane amante, il soldato Josè. Le coreografie, di Fredy Franzutti, sono ideate su una composita struttura musicale che coniuga alle note melodie di Bizet, altri capisaldi del genere (ovvero la Spagna vista a fine ottocento dalla raffinatissima Parigi)creati da Chaprier, Albeniz e Massenet. Le scene sono di Francesco Palma che traspone nel balletto le impostazioni e le suddivisioni sceniche del melodramma di Bizet. Danzano nei ruoli principali: Elena Marzano (Carmen), Emanuele Cazzato (Josè), Alessandro De Ceglia (Escamillo), Angelo Egarese (Zuniga), Gennifer Delfanti (Micaela). I biglietti si possono acquistare al botteghino del Teatro (0885-417347) o al Palazzo di Città (0885 - 410325) al costo di €23, €18, €14. 
 
Omaggio a Caikovskij PDF Stampa E-mail
Image - Il 3 febbraio 2013 alle ore 19,30 (apertura ore 19,00) il Balletto del Sud presenta al Teatro Verdi di San Severo lo spettacolo-evento “Omaggio a Cajkovskij”, balletto in due atti con le coreografie di Marius Petipa, Lev Ivanov e Fredy Franzutti su musiche di Piotr Il'ic Cajkovskij. Lo spettacolo, proposto in occasione dei 120 anni dalla morte di Cajkovskij, presenta un programma straordinario con estratti dalla trilogia di balletti e altri brani dal repertorio del celebre compositore russo. Lo spettacolo vede protagonisti i validi primi ballerini Elena Marzano, Carlos Montalvan e Alessandro De Ceglia, i solisti Chiara Mazzola, Emanuele Cazzato, Nicola Lazzaro e la partecipazione dell'apprezzato attore Andrea Sirianni, il noto pianista Francesco Libetta e della prima ballerina étoile dell'Opera di Sofia Marta Petkova. Al più grande compositore ottocentesco di musica per balletto si riferiscono vari capisaldi della coreografia. Dagli spettacoli di Petipa e Ivanov, il cui rapporto simbiotico con la musica di Cajkovskij è storia della coreografia, si passa a una serie di creazioni e ricreazioni  come quelle di Fredy Franzutti, oggi uno dei più noti coreografi nel panorama nazionale.
A livelli più generali di struttura, nel libretto di una creazione ottocentesca troviamo un racconto, una trama, al cui interno le situazioni più significative sono sviluppate, come se l'istante storico prendesse una direzione "altra", psicologica.

I grandi passi a due del repertorio classico ballettistico di Petipa e Ivanov sono istanti introspettivi che corrispondono alle arie dell'opera settecentesca. La dimensione tipica dello spettacolo di gala. E sui citati passi a due e variazioni di Petipa e Ivanov si basa buona parte del programma presentato nello spettacolare evento del Balletto del Sud. Dopo un secolo, il coreografo Fredy Franzutti si riaccosta ad alcune scene sfruttando l'opportunità data dalla tradizione di rifacimenti, con tutto il peso di una storia intercorsa, e nuova estetica, realizzando un programma che presenta le scene corali più coinvolgenti e i passi a due più emozionanti de “Lo Schiaccianoci”, “La Bella Addormentata”, Il lago dei Cigni” e “Capriccio Italiano”.


“Uno spettacolo-concerto emozionante, realizzato con artisti di eccezionale qualità, un giusto omaggio al genio di Cajkovskij” (Michele Nocera – Tuttodanza”).

Costo biglietti da € 10 a € 20. Per informazioni 0882-371657 -  0882-226829 -  320-0762274
 
schiaccia - tour PDF Stampa E-mail
Image Dopo il successo del 14,15 e 16 dicembre al Teatro Politeama Greco di Lecce, il Balletto del Sud prosegue la tournée de Lo Schiaccianoci. Il sogno di Clara, la battaglia dei topi, il viaggio fantastico vengono narrati nella favola natalizia di Caikovskij ideata sul racconto di Hoffman Il principe Schiaccianoci e il Re dei topi.  Lo spettacolo di Fredy Franzutti coniuga le testimonianze della messa in scena originaria dei primi coreografi a un impianto drammaturgico nuovo, ispirato al mondo gotico del regista Tim Burton. I bellissimi temi musicali, che si animano con le scene di festa sotto l’albero di Natale, fanno del balletto un titolo particolarmente amato dal pubblico, anche da quello molto giovane, per il suo richiamo alle calde atmosfere natalizie. Il walzer dei fiocchi di neve, il divertissement finale con le danze dei diversi paesi del mondo e i loro coloratissimi costumi, il romantico walzer dei fiori, affascinano la platea più vasta. Nel finale, il gran pas de deux, quando Clara danza col suo principe Schiaccianoci, è un momento di interpretazione e virtuosismo classico. Lo spettacolo sarà in tournée in tutta Italia, toccando città come Vicenza (23 dicembre, Teatro Comunale, tel. 0444 324442), Cormons (27 dicembre, Teatro Comunale, tel. 0481.532317) e Bologna (29-30 dicembre, Teatro delle Celebrazioni, tel. 051 615 3370).
Il Balletto del Sud sarà anche a Trento (Teatro Sociale, tel. 0461 213862) nei giorni 25 e 26 dicembre con altre due produzioni di successo della compagnia salentina: La Bella Addormentata e la Carmen.
La Bella Addormentata, balletto con un prologo e tre atti, presenta una versione rivisitata da Fredy Franzutti della “fiaba” di Perrault che, su musica di Cajkovskij e scene di Francesco Palma, è ambientata nel Salento ed è carica quindi di tutti gli aspetti magici appartenenti a questo lembo di terra, tra cui la sostituzione della puntura del consueto fuso con il morso della tarantola salentina. Carmen, con le sue 60 repliche nei più importanti festival e teatri in Italia e all’estero, rappresenta la punta di diamante del Balletto del Sud. Creato nel 2008 da Fredy Franzutti lo spettacolo di Carmen sin dalle prime rappresentazioni mette d’accordo critica e pubblico. Ambientata in una Spagna letta da un punto di vista non autoctono, lo spettacolo sembra evidenziare la componente esotica di quei luoghi, esaltando caratteristiche e tradizioni della terra spagnola. Con le sue intense coreografie e una continua e costante narratività la Carmen di Franzutti è un affresco pittoresco carico di vitalità e dinamismo.
 
Lo Schiaccianoci - inizia la prevendita PDF Stampa E-mail
Image É iniziata la prevendita dei biglietti per “Lo Schiaccianoci” del Balletto del Sud con le coreografie di Fredy Franzutti su musiche di Piotr Il'ic Cajkovskij eseguite dall'Orchestra Tito Schipa diretta da Marcello Panni, in scena al Teatro Politeama Greco di Lecce dal 14 al 16 dicembre. Il sogno di Clara, la battaglia dei topi, il viaggio fantastico vengono narrati nella favola natalizia di Caikovskij ideata sul racconto di Hoffman Il principe Schiaccianoci e il Re dei topi.  
Lo spettacolo di Fredy Franzutti coniuga le testimonianze della messa in scena originaria dei primi coreografi a un impianto drammaturgico nuovo, ispirato al mondo gotico del regista Tim Burton.
I bellissimi temi musicali, che si animano con le scene di festa sotto l’albero di Natale, fanno del balletto un titolo particolarmente amato dal pubblico, anche da quello molto giovane, per il suo richiamo alle calde atmosfere natalizie. Il walzer dei fiocchi di neve, il divertissement finale con le danze dei diversi paesi del mondo e i loro coloratissimi costumi, il romantico walzer dei fiori, affascinano la platea più vasta. Nel finale, il gran pas de deux, quando Clara danza col suo principe Schiaccianoci, è un momento di interpretazione e virtuosismo classico. Dopo le repliche leccesi, lo spettacolo sarà in tournée in tutta Italia, toccando città come Ivrea, Vicenza e Cormons, in provincia di Gorizia. 
I biglietti si possono acquistare presso il botteghino del Teatro Politeama Greco (tel.0832.241468) o presso l'ufficio informazioni del Castello Carlo V (tel. 0832.246517) al costo di € 20 + d.p. (ridotto € 15 + d.p.) per le poltronissime e i palchi del I ordine, € 15 + d.p. (ridotto € 10 + d.p.) per le poltrone e i palchi del II ordine. 
 
la bella a Cavallino PDF Stampa E-mail

Image Il Balletto del Sud di Fredy Franzutti  in scena al Teatro il Ducale di Cavallino (Lecce) 17 novembre 2012, ore 20.30 


Il Balletto del Sud porta in scena  lo spettacolo La Bella Addormentata al Teatro il  Ducale di Cavallino il 17 novembre alle 20.30. In questo balletto, con un prologo e tre atti, il noto coreografo salentino  Fredy Franzutti presenta una personale versione della “fiaba” di Perrault che, su musica di Caikovskij e scene di Francesco Palma, è ambientata nel Salento ed è carica quindi di tutti gli aspetti magici appartenenti a questo lembo di terra, tra cui la sostituzione della puntura del consueto fuso con il morso della tarantola salentina. La Principessa Aurora è, nell’edizione di Franzutti, una fresca ragazza mediterranea a cui una vecchia maga predice un atroce destino. Sarà la magia della zingarella Lilla e il bacio d'amore di un principe-antropologo sulle orme della leggenda a destare la fanciulla dal suo sonno centenario.
I ruoli principali sono di Elena Marzano (Aurora), Carlos Montalvan (Ernesto, l’antropologo), Andrea Sirianni (La Strega Carabosse) e Alessandro De Ceglia (Roberto, il padre di Aurora)
I biglietti sono già disponibili in prevendita presso il botteghino del Teatro a Cavallino in via P.Gino De Giorgi ( Casina Vernazza), tel. 0832 - 611208 . 
Costi dei biglietti:  Intero € 22. -  Ridotto €18

Balletto del Sud, vanto della cultura salentina, è una delle più apprezzate compagnie a livello nazionale. Fondata nel 1995 e diretta dal coreografo Fredy Franzutti, ha un organico di 16 solisti e annovera un vasto repertorio di produzioni importanti della tradizione classica e non ( Lo Schiaccianoci, Il Lago dei Cigni, L’Uccello di Fuoco, Carmen, Carmina Burana, ecc…).Gli spettacoli della compagnia si replicano da anni nei più importanti festival e teatri italiani e nel  mondo. Per info:  tel. 0832.453556, www.ballettodelsud.it



 
edipo e fedra PDF Stampa E-mail
Image Il Balletto del Sud ai Cantieri Teatrali Koreja

Continua la collaborazione tra i Cantieri Teatrali Koreja e Il Balletto del Sud nell’ambito della manifestazione “Open dance”, presso la sede dei Cantieri a Lecce. Due gli spettacoli nella programmazione 2012, già grandi successi della compagnia di danza del coreografo salentino Fredy Franzutti: Edipo Re e le tragedie di Tebe (19 e 21 ottobre) e Fedra (20 ottobre)

Edipo Re e le tragedie di Tebe è un balletto appassionante che, con la sua intensa forza espressiva, pervade lo spettatore con momenti di grande coinvolgimento. Ambientato nel sud di un paese del Mediterraneo già appartenuto alla Magna Grecia, lo spettacolo fa riferimento alle tragedie “Edipo Re” e “Antigone” di Sofocle e “Sette a Tebe” di Eschilo. In uno scenario di campagna si delineano i ruoli familiari nella cultura Meridionale: la figura del padre da sconfiggere per “affermare” la propria identità, il desiderio di totale identificazione del figlio con la propria madre (il complesso di Edipo individuato da Freud nell’amare la propria madre fino a volerla possedere). Ma anche altri forti passioni emergono dal dramma e tracciano la misera condizione umana: dall’essere oggetto di un imperscrutabile disegno del fato spietato all’insostenibile senso del peccato che porta al suicidio; dall’impersonalità della colpa alla superstizione. Si animano scene di donne vestite di nero che condividono il dolore e la vergogna di Giocasta; di uomini che combattono per la supremazia sulla propria terra o in generale per poteri politici. Immagini forti di gente che vive la campagna assetata d’acqua e insieme rigogliosa, spaccata dal sole e bagnata dalle lacrime dei pianti di una madre. Ballano i ruoli principali: Alessandro De Ceglia ( Edipo), Bilyana Dyakova (Giocasta), Elena Marzano ( Antigone), Carlos Montalvan ( Emone).

Fedra, protagonista femminile dell’Ippolito di Euripide, balletto in un atto, con musiche di Ildebrando Pizzetti e scene di Emanuele Pellegrino, vede affidare alla danza e alla musica uno dei capolavori del teatro classico greco. Ispirata alla tragedia di Euripide, narra le disavventure della nuova moglie di Teseo, Fedra, innamorata, per un maleficio di Afrodite, del figliastro Ippolito. Fedra, non sopportando il rifiuto del giovane si toglierà la vita, accusandolo di essere stata, da lui, stuprata; il padre Teseo condannerà ingiustamente a morte il figlio Ippolito.
Lo spettacolo di Franzutti ambienta la vicenda nel '900 di D'Annunzio, che trattò l'argomento scabroso con una sua versione della tragedia, poi musicata da Ildebrando Pizzetti per l'opera omonima del 1915. Ballano nei ruoli principali Elenza Marzano (Fedra), Massimiliano Rizzo
 ( Ippolito),Alessandro De Ceglia (Teseo).

Negli stessi giorni sono previste matinèe per le scolaresche e conferenze di approfondimento.



Edipo Re:    Venerdi 19 ottobre: ore 10.30 e ore 20.30
        Sabato 20 ottobre ore 10.30
        Domenica 21 ottobre, ore 18.00

Fedra        Sabato 20 ottobre ore 20.30

Costo biglietto: € 15
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Pross. > Fine >>

Risultati 157 - 182 di 208