Home arrow progetti
conferenze di promozione PDF Stampa E-mail

 

 CONFERENZE 2020

Giovedì 27 Febbraio alle ore 11.30 - conferenza stampa di presentazione della terza edizione della Stagione di Danza al Teatro Apollo di Lecce presso l'Open Space in Piazza Sant'Oronzo a Lecce. All'incontro, dove vengono presentati i programmi, gli intenti e gli artisti, partecipano i primi ballerini e i solisti del Balletto del Sud, il coreografo e direttore Fredy Franzutti, Maria Concetta Cataldo Giuri - referente del distretto sud-est Arte e Cultura -, le associazioni che seguono l'attività della compagnia e l'Assessore alla Cultura del Comune di Lecce Fabiana Ciccirillo. (ingresso libero)
 
 

 - Giovedì 27 Febbraio alle ore 17,00 - incontro promozionale e di informazione del coreografo Fredy Franzutti con l'Associazione FIDAPA presso la sala conferenze dell'Hotel President di Lecce.

Alla conferenza partecipa la critica Donatella Bertozzi

- Giovedì 27 Febbraio alle ore 18,30 presso l'Agorà del Museo Castromediano di Lecce, situato in viale Gallipoli, ha luogo una conferenza con video citazioni a cura della Prof.ssa Mariella Agostinacchio che analizza le influenze della cultura classica e il fascino del mito attraverso opere d'arte che hanno lo stesso soggetto delle coreografie trattate nello spettacolo. L'appuntamento, realizzato in collaborazione con il Museo Castromediano di Lecce, ha per titolo: Miti in Scena Visual Art.
 
 


CONFERENZE 2019

Domenica 15 Dicembre 2019 alle ore 17.00, presso la sala conferenze del Teatro Apollo di Lecce, ha luogo la conferenza con video-citazioni a cura della critica Rossella Battisti dal titolo "Il Cigno e il Suo Doppio, riflessi di Lago".
Durante l'incontro, a partire dalla coreografia originale, di cui si ricorderà la genesi e i precedenti tentativi, Rossella Battisti traccia una parabola sulle versioni più interessanti che sono gemmate dall’originale.
Perpetuando la magia di un balletto immortale.
La conferenza, ideata con il fine di creare un nuovo pubblico per la danza, è rivolta ad appassionati, curiosi e specificatamente agli insegnanti di danza e agli allievi delle scuole di danza e balletto. (Ingresso Libero)

 A seguire, alle ore 18,30: replica dello spettacolo "Il Lago dei Cigni" del Balletto del Sud con le coreografie di Fredy Franzutti.
 
 
Fredy Franzutti, direttore del Balletto del Sud e coreografo dello spettacolo "La Bella Addormentata" (in scena al Teatro Bellini di Napoli il 4 e 5 dicembre 2019), è invitato a tenere una lezione/conferenza dal titolo: "Danzare la fiaba" presso l'Università degli studi di Napoli Suor Orsola Benincasa - Aula Magna ore 12.00.
L'appuntamento, previsto per Giovedì 22 dicembre, tratta l'argomento dal genere letterario agli allestimenti più significativi, ed è realizzato In collaborazione con l'insegnamento di Letteratura per l'infanzia (Corsi di laurea in Scienze della formazione primaria e Scienze dell'educazione) della professoressa Stefania Tondo. Coordinamento generale della dott.ssa Maria Venuso.
Intervengono: Maria Venuso, Maria Rosaria Paolella, Stefania Tondo e il coreografo Franzutti.

 La stagione di danza 2019, propone inoltre un'attività collaterale di incontri, meeting, conferenze e stage di formazione - ideata per coinvolgere e formare un pubblico sempre più ampio.
Il 5 maggio alle ore 17.00 il critico di danza Donatella Bertozzi tiene una conferenza con video-citazioni dal titolo: "Lo Scandalo della Primavera", La rivoluzione di un balletto da Nijinsky a Pina Bausch. L'incontro, con ingresso libero, avviene nella sala conferenze del Teatro Apollo di Lecce.
 A fine divulgativo il Balletto del Sud organizza, Domenica 24 febbraio, presso la Sala Conferenze del Teatro Apollo di Lecce, alle ore 17.00 la presentazione della pubblicazione "Marius Petipa. Diari 1903-1907" - tradotta e curata dallo storico e critico di danza Valentina Bonelli, che celebra il bicentenario della nascita del celebre coreografo.
Un momento di approfondimento su un grande nome della danza, una pietra miliare del balletto, le cui coreografie sono state interpretate da generazioni di étoile di tutto il mondo.
 I diari raccontano degli anni in cui Petipa, ormai anziano, viene bruscamente allontanato dai Teatri Imperiali di San Pietroburgo dopo sessant'anni di servizio come maître de ballet incontrastato e autore dell’intero repertorio. Le sue giornate sono scrupolosamente annotate in forma di diario e svelano i retroscena dell’epoca d’oro del balletto russo, raccontando la vita privata del suo sommo protagonista.

Il Libro è stato edito da DNZ s.r.l Milano. danza&danzaweb.com/libri