Home
Chopiniana PDF Stampa E-mail
 
Chopiniana

balletto in un atto
coreografie di Fredy Franzutti
musiche di Frederic Chopin
pianisti: Misha Dacic, Ilya Itin, Jorge Louis Prats
voce recitante: Maria Luisa Bene

 Image

PRIMA ASSOLUTA
martedì 3 luglio 2007 ore 21.30
Chiostro del Monastero dei Teatini, Lecce
costo biglietto € 20
Per informazioni: Balletto del Sud Via Biasco 10, Lecce (zona Salesiani)
Tel. 0832453556 – www.ballettodelsud.it -

Presentazione
Lo spettacolo presenta con le coreografie Fredy Franzutti una elaborazione del noto balletto del coreografo Micael Fokine su musiche del pianista polacco  Frédéric Chopin. Dell'idea originale rimane il gusto neoromantico, rivisitato dalle nuove coreografie che presentano diverse ispirazioni pur avendo molte delle caratteristiche tipiche dell'impressionismo coreografico di Fokine. E' presente Il colore bianco dei costume che ricreano l'atmosfera del sogno romantico, della visione onirica, della così detta "Reverie Romantique" denominazione assunta come sottotitolo dello spettacolo originale. "Le villi", "Le silfidi", e tutti gli "atti in bianco" del balletto classico hanno come comune soggetto la fragilità della figura femminile che vittima degli eventi chiede giustizia, pietà, misericordia e compassione. Un'eco di femminilità che può tramutarsi in vendicatrice terribile, anima inquieta, fantasma delle nostre paure. 
"Chopiniana" è inserito nel programma del prestigioso Miami Piano Festival in Lecce, con l'esecuzione del vivo dei pianisti Mischa Dacic, Ilya Itin, Jorge Luis Pratz. Lo spettacolo è creato in occasione dei 100 anni della prima rappresentazione al Teatro Marijnski di San Pietroburgo il 23 febbraio 1907. 
Nella seconda parte, Maria Luisa Bene, legge dei testi: sonetti, lettere ed elegie, tratti dall'universo Leopardiano; un contributo della letteratura italiana coeva al grande compositore.

"Chopiniana, reverie Romantique" è un omaggio al Romanticismo Europeo, nelle sue espressioni di musica, danza e parola.