Home arrow last news arrow Franzutti all'opera
Home
spettacoli
eventi
danze nelle opere
la compagnia
coreografo
la scuola
associazione
calendario
stories
last news
video
progetti
Dove siamo
audizione
trasparenza
area vendita

scegliete qui lo spettacolo
per il vostro teatro o festival
stagione 2019/2020 ↓


Franzutti all'opera PDF Stampa E-mail

Image Fredy Franzutti del “Balletto del Sud” debutta in Italia come regista d’opera

Teatro Politeama Greco, 21 gennaio ore 20.45 e 23 gennaio ore 18

L’opera La Fanciulla del West di Puccini con la regia di Fredy Franzutti del Balletto del Sud,debutta a Lecce il 21 gennaio 2011 (e in replica il 23 gennaio), nel cartellone della stagione lirica del Teatro Politeama Greco, di cui è direttore artistico  Filippo Zigante. Fredy Franzutti, talentuoso coreografo salentino, noto a livello internazionale, debutta in Italia come regista d’opera, dopo una precedente esperienza in Spagna  nel 2006 e dopo aver curato la regia, le scene e i costumi di “Ottocento”, opera popolare realizzata nel 2009, con la supervisione di Franco Battiato.  Fredy Franzutti, sempre deciso e appassionato nell’affrontare i grossi calibri della letteratura ballettistica, ha voluto ancora una volta sorprendere e per l’opera di Puccini curerà tutto l’aspetto visivo, occupandosi anche del disegno delle scene e dei costumi.

La fanciulla del West è un'opera in tre atti di Giacomo Puccini, su libretto di Guelfo Civinini e Carlo Zangarini. La prima rappresentazione ebbe luogo al Teatro Metropolitan di New York il 10 dicembre 1910, tre anni dopo il viaggio di Puccini nella metropoli statunitense, dove fu colpito dalla rappresentazione del dramma di David Belasco, dal titolo The Girl of the Golden West. La storia è ambientata in California ai piedi delle montagne della Sierra intorno al 1850, ai tempi della febbre dell’oro. Protagonista è Minnie, giovane padrona della "Polka", un locale frequentato dai minatori che trovano conforto soprattutto ora che una banda di grassatori, comandata dal temibile Ramerrez, infesta la zona. Una sera arriva un giovane straniero che dice di chiamarsi Dick Johnson, in realtà è Ramerrez ed è intenzionato a rapinare la cassa del saloon, ma poi si innamora, decide di rinunciare al suo piano e fa breccia nel cuore di Minnie. Saranno lo sceriffo Jack Rance, corteggiatore respinto dalla fanciulla e i minatori a svelare la vera identità di Johnson. Minnie lo allontana, Ramerrez viene ferito, la fanciulla innamorata decide comunque di salvarlo e gioca a poker la sua salvezza. Il bandito deciso a redimersi cerca di espatriare, ma sarà catturato e salvato nuovamente da Minnie, dalla quale non si separerà più.

I  protagonisti sono il soprano Nila Masala nel ruolo di Minnie, il baritono Silvio Zanon che interpreta la parte di Jack Rance e il tenore Carlo Barricelli (D. Johnson). Dirige l’orchestra Balazs Kocsar.
Il Balletto del Sud, vanto della cultura salentina, è una delle più apprezzate compagnie a livello nazionale. Fondata nel 1995 e diretta dal coreografo Fredy Franzutti, ha un organico di 16 solisti e annovera un vasto repertorio di produzioni importanti della tradizione classica e non ( Lo Schiaccianoci, Il Lago dei Cigni, L’Uccello di Fuoco, Carmen, Carmina Burana, ecc…). Gli spettacoli della compagnia si replicano da anni nei più importanti festival e teatri italiani e nel  mondo. Info:  tel. 0832.453556, www.ballettodelsud.it