Home arrow la compagnia arrow dancers
jesùs pastor PDF Stampa E-mail
 


Nasce a Madrid nel 1976, all'età di otto anni inizia lo studio della danza nella scuola di Victor Ullate. Qui studia con  José Pares, Karemia Moreno, Menia Martinez, Pierre Lacote, Aurora Bosch, Mea Ménéa e con lo stesso Ullate che, al completamento degli studi,  lo inserisce  nel Victor Ullate Ballet Company.

Nello stesso anno si diploma anche in danza classica presso il Conservatorio Reale di Madrid, con lode.Collabora con la compagnia dal 1992 al 1998.

Nel 1996 è promosso a primo ballerino.  Durante questo periodo si è esibito in tutto il repertorio della compagnia, danzando coreografie di Victor Ullate, Hans van Mamen, Micha di Van Hoech, Niels Christie, Balanchine, e nel repertorio classico  in "Giselle", "Las Silfides", "Paquita", e "Don Quijote".

Nel 1995 ha vinto il primo premio trasmesso in Eurovisione per Giovani Danzatori. Durante questo periodo Jesus Pastor è stato definito  “Apocalisse Dancer of the Year” dal quotidiano "El Pais".


Nel 1998 entra, come primo ballerino, nella Compañía Nacional de Danza diretta da Nacho Duato. Il suo debutto è stato in "Senza Parole" (Duato). In questo periodo ha lavorato con William Forsythe in "Artefatto", con Jiri Kylian in "Forgotten Land" e "Jardi Tancat", "Romeo e Giulietta" e "Bach" di Duato.

Nel 1999 è invitato, come artista ospite, dal Ballet de Zaragoza, diretto da Patsi Kuppe-Matt. Qui danza il ruolo principale ne "Lo Schiaccianoci" in "Giselle" in "Raymonda" e in altre coreografie moderne.

Nel 2000 è invitato dallo Scottish Ballet, come primo ballerino. Qui ha partecipato alla creazione di un nuovo balletto "Aladdin", coreografia di Robert Cohen che ha debuttato al Edinburgh Festival Theatre.
Lo spettacolo ebbe grande successo, avendo i “titoli” di diversi giornali e la copertina di diverse riviste. Durante il suo anno con lo Scottish Ballet ha danzato in "Romeo e Giulietta" e  "Carmen" di Robert North.

Nel 2001 è entrato, come primo ballerino, nell'organico dell' English National Ballet di Londra, diretto da Matz Skoog. Danza i ruoli principali in "Paquita", "Cenerentola", "Romeo e Giulietta" e le versioni di Nureyev di "Lo Schiaccianoci", "Il lago dei cigni" e "Napoli". Ha anche eseguito, di George Balanchine, "Apollo" e "Who Cares". Si è esibito nei maggiori teatri d'Inghilterra tra i quali: Royal Opera House, Covent Garden, la Royal Albert Hall, il London Coliseum, l'Empire Theatre, Liverpool e il Teatro dell'Opera, il Manchester. E 'stato durante questo periodo che il “Times” lo ha nominato Dancer del Mese.

 Nel 2002 è stato scritturato da Adventures in Motion Pictures, diretto da Matthew Bourne per  ballare il ruolo del cigno nero ne "Il lago dei cigni" di Matthew Bourne. Dopo il debutto a Londra lo spettacolo è andato in un tour per un anno toccando le città di Lione, Francoforte, Seoul e Tokyo, dove ha replicato per sei mesi presso il Teatro Bunkamura.

Ricevuto ovunque con grande successo, a Tokyo, il suo successo è stato impareggiabile. Lo spettacolo è stato visto da più di trecento mila persone ed è stato anche visto la partecipazione di imperatrice del Giappone Michiko. Tale era l'entusiasmo per il giovane ballerino spagnolo, che gli ammiratori fondarono il Jesus Pastor Fan Club di Tokyo.

Dal 2003 al 2007, dopo undici anni di danza in Europa, Gesus Pastor diviene ballerino solista dell'America Ballet Theatre di New York, diretto da Kevin McKenzie. Ha danzato immediatamente il ruolo di “Dorian”creato per lui.
Quella stessa stagione ha anche danzato "Diversion of Angels" di Martha Graham e "Within You, Without You - A Tribute to George Harrison".

E' stato molto apprezzato e ha ricevuto entusiastiche recensioni del New York Times, il Washington Post, il New Yorker, il Miami Herald, e Danza Magazine ed è stato calorosamente accolto dal pubblico di New York.

La direzione di McKenzie lo ha scelto per importanti ruoli come  "Sylvia" di Frederick Ashton al fianco di Paloma Herrera, in "Romeo e Giulietta" di Kenneth Macmillan  a fianco di Irina Dvorovenko, Maxim Beloserkosky, José Manuel Carreño e Julie Kent e in "Manon" con Xiomara Reyes e Angel Corella, nelle versioni di McKenzie de "Lago dei Cigni" con Paloma Herrera e Julie Kent e il "Don Quijote" con Julio Bocca e Paloma Herrera, in "Giselle" di con Paloma Herrrera in "Le Corsaire" con Paloma Herrera, Carlos Acosta e José Manuel Carreño, nella versione di Anne-Marie Holmes di "Raymonda" con Gillian Murphy con la quale balla anche in "Cenerentola".

Del repertorio neoclassico e contemporaneo dell'A.B.T. Pastor danza in "Mozartina", "Balletto Imperiale", "Tema e Variazioni" e "Tarantella" di Balanchine , in "Il Tavolo Verde" di Kurt Jooss, in "Elegie scure" di Anthony Tudor , in "Bevi da me solo con i tuoi occhi" e "Gong" di Mark Morris, in "Jue de Cartes" di John Cranko, in "Work with in work" di William Forsythe, nella "Petit Mort", "Six Dances" e Sinfonieta "di Jiri Kylian e in "Caleidoscopio" di Peter Quanz.

E' stato inoltre invitato come artista ospite nella compagnia di Maurice Bejart per danzare il ruolo principale ne "L'uccello di fuoco". Bejart stesso ha diretto le prove e, nel apertura della serata, il coreografo ha dichiarato pubblicamente: "è passato molto tempo da quando sono stato così commosso da un ballerino ...". "L'uccello di fuoco" ha poi realizzato un tour di successo in tutta Europa.

Tra gli altri teatri che lo hanno invitato ricordiamo: il Teatro Municipal di Rio de Janeiro, dove a danzato Giselle con Anna Botafogo, e il Tokyo Ballet dove a danzato  "Lo Schiaccianoci".

Nel 2007, dopo cinque anni, con l'American Ballet Theatre, Jesus Pastor decide di tornare in Spagna per iniziare un suo progetto artistico: la “Human dance project” giovane compagnia creata come risultato delle sue esperienze personali e una vita piena di incontri artistici e coreografici. Oltre che a danzare per la sua compagnia continua a collaborare con alcune prestigiose compagnie di danza europee.

Tra i numerosissimi galà internazionali di danza a quali è frequentemente invitato ricordiamo quelli di New York, Parigi, Londra, Mosca, Francoforte, Milano, Buenos Aires, Cuba, Tokyo, Osaka, Seoul, Amsterdam e in tutta la Spagna.

Dall'estate 2013 collabora con il balletto del Sud diretto da Fredy Franzutti, sostenendo i ruoli principali negli spettacoli: La traviata, Carmen e La Bella addormentata in tournèe Italiana.