katerina Petrova PDF Stampa E-mail
 

Katerina Petrova, la nuova rivelazione della danza bulgara, nasce a Sofia dove inizia i suoi studi presso l'Accademia Nazionale di Danza e Arti sceniche. Si diploma con il massimo dei voti con la maestra Milena Simeonova.

Immediatamente è annessa al corpo di ballo del Teatro dell'Opera dove poco dopo inizia ad interpretare ruoli solistici. Vince per due edizioni il concorso nazionale  Anastas Petrov ed è finalista al prestigioso concorso di Varna.


Dopo aver danzato con successo diversi ruoli principali del repertorio classico (La bella addormentata, Il lago dei Cigni, Giselle), nel 2012, la direttrice Sara Nora Kresteva, la nomina prima ballerina del Teatro. Il repertorio si completa di interpretazioni di Bayadere, Sheherazade, Mirtha (da Giselle).

Con la recente apertura del Teatro dell'Opera di Sofia ai grandi balletti neoclassici del 900, Katerina Petrova si completa misurandosi con le coreografie di George Balanchine (Allegro brillante, Serenade, Who Cares?, Caikovskij pas de deux) riscuotendo successo di critica e lodi dai ripetitori americani.

E' anche scelta per danzare nel balletto di William Forsyte “In the middle, somewhat elevated”. Il direttore della compagnia Introdance (Olanda) la invita per una collaborazione con la compagnia.

Con il teatro dell'opera di Sofia è spesso in tournée in  molti teatri del mondo.

Da novembre 2013 è prima ballerina ospite della compagnia Balletto del Sud diretta da Fredy Franzutti.