Home arrow spettacoli
Carmina Burana PDF Stampa E-mail

Lo spettacolo Carmina Burana con le coreografie di Fredy Franzutti sulle celebri note di Carl Orff replica in diversi festival Italiani da Aprile 2016.

alcune prossime date:

  • 28 aprile  ore 10,30, Cantieri Teatrali Koreja di Lecce
  • 28 aprile ore 20,45, Cantieri Teatrali Koreja di Lecce
  • 1 Maggio  ore 20,45 Cantieri Teatrali Koreja di Lecce
  • 12 Agosto ore 21,00 Anfiteatro Romano di Lecce
  • 16 Agosto ore 21,00 Teatro della Versiliana Festival
  • 20 Agosto ore 21,00 Anfiteatro Romano di Lecce
  • 26 Novembre ore 21,00 Teatro Nuovo di Torino

 

CARMINA BURANA

produzione n° 21 del 2006

balletto in un atto

coreografia di Fredy Franzutti

musiche di Carl Orff

luci di Sabina Fracassi, Piero Calò

durata h 1,20



SPOT VIDEO ↑

 



 presentazione

  l coreografo Fredy Franzutti, oggi uno dei più noti e apprezzati nel panorama nazionale, per creare la sua versione dei Carmina Burana prende come ispirazione quella originale del testo e realizza, con successo, una rappresentazione che ha per soggetto il traumatico passaggio dalla post-adolescenza alla maturità.

Nel 1200, un gruppo di Clerici Vagantes prende coscienza che il mondo non funziona secondo le regole morali che gli sono state impartite; essi, investiti dallo spettacolo delle corruzioni, delle meschinità e delle ipocrisie della vita quotidiana, creano un gruppo che reagisce con il ribadire la necessità del comportamento secondo le regole della virtù, e che si tuffa, goliardicamente e sconsideratamente, a sperimentare la cinica libertà e la disincantata vita godereccia.

Tale soggetto è reso spettacolo realizzando le idee e le immagini fantastiche di quei giovani. Il mito del gotico tenebroso, citato dalla popolare musica di Carl Orff, evocativo del male, nella sua forma più superstiziosa, ci riporta a rappresentazioni di società moralmente corrotte, che con spregiudicatezza resistono alla paura della punizione divina.

Infatti tali canti rovesciano in modo ironico e divertito i temi e gli atteggiamenti della letteratura allora dominante: il vino, la donna, il gioco, i piaceri della vita sono spregiudicatamente esaltati da questa poesia che nasce in ambiente colto e usa a fini parodici i moduli del linguaggio ecclesiastico.

Come ha notato la critica lo spettacolo da la possibilità alla valida compagnia "Balletto del Sud" di mettere in evidenza i solisti e le qualità del coreografo Franzutti.


« Uno spettacolo dove la poesia diventa danza e la passione diviene forza comunicativa. Sicuramente una delle più belle e convincenti trasposizioni coreografiche del capolavoro di Orff. La genialità non è acqua fresca, e Franzutti ce lo dimostra ancora una volta»

Michele Nocera (Tutto Danza)


Lo spettacolo CARMINA BURANA, del Balletto del Sud ha debuttato nel 2006 al Teatro Coccia di Novara ed ha poi replicato in diversi festival e teatri come l’ Anfiteatro Romano, Lecce, l‘ Ex Chiesa di Sant'Agostino di Bergamo, il Teatro del Vittoriale degli Italiani, il festival  della Versiliana di Marina di Pietrasanta, l’ Istituto Nazionale di Studi Romani di Roma, l’Anfiteatro Romano di Spoleto, il Teatro Chiabrera di Savona, il Teatro Manzoni di Monza, il Teatro Bellini di Napoli, il Festival di Balletto di Siracusa, alcune volte con l’esecuzione dal vivo di coro e orchestra.


presentazione breve 785 caratteri

Il coreografo Fredy Franzutti, oggi uno dei più noti nel panorama nazionale, per creare la sua versione dei Carmina Burana prende come ispirazione quella originale del testo e realizza, con successo, una rappresentazione che ha per soggetto il traumatico passaggio dalla post-adolescenza alla maturità. Tale soggetto è reso spettacolo realizzando le idee e le immagini fantastiche di quei giovani. Il mito del gotico tenebroso, citato dalla popolare musica di Carl Orff, evocativo del male, nella sua forma più superstiziosa, ci riporta a rappresentazioni di società moralmente corrotte, che con spregiudicatezza resistono alla paura della punizione divina. Come ha notato la critica lo spettacolo da la possibilità di mettere in evidenza la valida compagnia e il coreografo Franzutti.