Home arrow last news arrow sheherazade, tour estate 2015
Home
spettacoli
eventi
danze nelle opere
la compagnia
coreografo
la scuola
associazione
calendario
stories
last news
video
progetti
Dove siamo
audizione
trasparenza
area vendita

scegliete qui lo spettacolo
per il vostro teatro o festival
stagione 2019/2020 ↓


sheherazade, tour estate 2015 PDF Stampa E-mail
 
SHEHERAZADE E LE MILLE E UNA NOTTE INCANTA I LUOGHI DELLA STORIA
Anfiteatro Romano di Terni, Teatro Greco di Siracusa, Parco Archeologico di Scolacium di Catanzaro, le Dolomiti con i suoi luoghi più belli e i centri storici del Salento

Debutta mercoledì 23 luglio 2015 all’Anfiteatro Romano di Terni lo spettacolo Sheherazade e le mille e una notte in un prosieguo di appuntamenti che vedranno coinvolti luoghi di notevole bellezza artistica e di forte valenza storico-culturale in tutta Italia. Un balletto in un atto e cinque quadri ispirato ai racconti d'oriente di Antoine Galland, con coreografie di Fredy Franzutti su musiche di Nicolaj Rimskij-Korsakov.

Dopo Terni lo spettacolo continua a replicare venerdì 24 luglio nel Teatro Greco di Siracusa nell’ambito del Festival Euro Mediterraneo, lunedì 17 agosto presso il Parco Archeologico di Scolacium a Catanzaro per il Festival Armonie d’Arte 2015; e il 12 e il 19 agosto in Trentino Alto Adige, rispettivamente a Pinzolo e a Brunico - pittoresche cittadine nel cuore di un territorio ricco di valli di grande rilievo turistico.
L’intreccio culturale tra rappresentazione e luogo si completa con “Itinerario Danza”, progetto per la valorizzazione e fruizione dei centri storici pugliesi, patrocinato da Puglia Promozione e giunto quest'anno alla XIX esima edizione.

Sheherazade e le mille e una notte di Franzutti rivivrà, quindi, anche all’interno delle seguenti cornici sceniche:  il 31 luglio a Cutrofiano in Piazza Municipio nel cuore della Grecìa Salentina, il 6 agosto a Galatone nel cortile del Palazzo Marchesale Belmonte-Pignatelli, il 21 agostoa Tricase nella cinquecentesca Piazza Pisanelli, il 27 agosto ad Ugento nell’elegante Piazza San Vincenzo.
 
Lo spettacolo, concepito come interazione fra danza e teatro, per la fascinosa ambientazione e la sensuale narrazione, ha riscosso fin dalle prime repliche (debutto al Miami International Piano Festival 2003), successo in termini di presenze di pubblico ed importanti riconoscimenti dalla critica nelle tournée nazionali e internazionali (Algeri 2011, Costantina 2015).
 
Noto è l’argomento delle fiabe: il Sultano uccide le sue mogli dopo la prima notte di nozze, per evitare di essere tradito. La bella Sheherazade rimanda la sua esecuzione grazie alle sue doti di narratrice, e incanta il Sultano con racconti fantasiosi e avvincenti intrecciandoli fascinosamente.
 
L’esotismo di Sheherazade è qui inteso non solo come fascino per un generico “altrove”, ma specificamente come ammirazione per il lusso e la lussuria dell'oriente lontano, proponendo un momento di riflessione sulla gloriosa storia dei paesi arabo-musulmani, sui fasti di Bagdad, sulla potenza della città di Palmira. Nello spettacolo Franzutti cura anche la parte narrativa reinventando alcune fiabe de "Le mille e una notte" (quelle citate da Rimsky-korsakov) che, lette dall'attore Andrea Sirianni, introducono i quattro quadri.Il Balletto del Sud è la compagnia considerata dalla critica <la migliore realtà italiana di un genere accademico narrativo> (Michele Nocera).