Home arrow last news arrow Itinerario Danza 2015 - conclusione
Home
spettacoli
eventi
danze nelle opere
la compagnia
coreografo
la scuola
associazione
calendario
stories
last news
video
progetti
Dove siamo
audizione
trasparenza
area vendita

scegliete qui lo spettacolo
per il vostro teatro o festival
stagione 2019/2020 ↓


Itinerario Danza 2015 - conclusione PDF Stampa E-mail

 Si è conclusa il 5 settembre, nella Piazza Libertà di Campi Salentina, la rassegna “Itinerario Danza 2015”, progetto culturale e artistico del “Balletto del Sud” che giunto quest'anno alla XIX edizione è realizzato in collaborazione con “Pugliapromozione” e con le amministrazioni comunali che hanno aderito al progetto.

L'ultimo appuntamento ha avuto dunque luogo a Campi Salentina con lo spettacolo «Shéhérazade e le mille e una notte», balletto in un atto e cinque quadri con la regia di Fredy Franzutti su musiche di Nicolaj Rimskij – Korsakov e l'interazione dell'attore Andrea Sirianni.

Cinque sono stati i titoli portati in scena dal Balletto del Sud: «Shéhérazade e le mille e una notte»,  «Il Lago dei Cigni" in una ambientazione “fin de siècle”; «Fedra: l'ossessione del desiderio», dove Franzutti ha creato una propria versione, ispirandosi direttamente al testo di D'Annunzio autore a cui ha dedicato anche «Che ieri m'illuse, Che oggi t'illude», il reading-concerto con al flauto Teobaldo Scardino, all'arpa Nunzia Del popolo e con l'attore Andrea Sirianni e «Maree» spettacolo realizzato anche grazie al GAL Terre di Arneo che racconta ed esalta l’elemento fluido, inteso come ponte di culture, ma anche come naturale e indispensabile fonte di vita.

Affianco ai ballerini del Balletto del Sud, oggi una solida realtà considerata una delle migliori nel panorama nazionale si sono esibiti ospiti internazionali come i primi ballerini del Teatro dell'Opera di Tirana – Enada Hoxa e Gerd Vaso – che hanno danzato nei ruoli principali nello spettacolo “Fedra:l'ossessione del desiderio”, nella splendida cornice del teatro Romano di Lecce lo scorso 29 e 30 agosto, e la stella della danza mondiale Carla Fracci che si è esibita in due repliche di Sheherazade (Galatone il 6 e Lecce il 7 agosto) e in Maree dell'8 a Carmiano.

Il progetto ha avuto la prima rappresentazione lo scorso 6 agosto a Galatone, nel Palazzo Belmonte-Pignatelli, con la straordinaria partecipazione della icona della danza internazionale Carla Fracci ed ha avuto repliche  per un totale di dodici appuntamenti che hanno contribuito a sensibilizzare un nuovo pubblico nei confronti della danza e rivalutare il patrimonio architettonico e artistico salentino proponendo, prima degli spettacoli, visite guidate nei borghi e, a fine spettacolo, cene e degustazioni con la cucina della tradizione.

I comuni che hanno aderito alla XIXesima edizione sono stati: Galatone, Lecce (quattro appuntamenti inseriti nel programma Lecce capitale della cultura Italiana), Carmiano, Tricase, San Foca marina di Melendugno, Gallipoli, Ugento, Squinzano e Campi.

Importante è stata la partecipazione del pubblico che ha registrato una presenza totale di 9.600 persone, circa 800 a spettacolo.
Particolare successo di pubblico hanno registrato le date a Lecce, San Foca e Tricase.
Le Amministrazioni dei Comuni coinvolti, contente del risultato, confermano la presenza nell'edizione 2016.

nella foto la piazza di Campi.