Home arrow last news arrow Serate di Danze all'Teatro Romano di Lecce
Home
spettacoli
eventi
danze nelle opere
la compagnia
coreografo
la scuola
associazione
calendario
stories
last news
video
progetti
Dove siamo
audizione
trasparenza
area vendita

scegliete qui lo spettacolo
per il vostro teatro o festival
stagione 2019/2020 ↓


Serate di Danze all'Teatro Romano di Lecce PDF Stampa E-mail
 
 
 
 

ANDREA SIRIANNI ↓

 NURIA SALADO FUSTE'
e ALESSANDRO DE CEGLIA ↓

 LE QUATTRO STAGIONI ↓

 


GRAN GALA'

 


 COMUNICATO

SERATE DI DANZA CON IL BALLETTO DEL SUD
AL TEATRO ROMANO DI LECCE

 il Balletto del Sud conclude la stagione estiva con due appuntamenti al Teatro Romano di Lecce
all'interno di “Lecc'è Festival 2016”
rassegna estiva promossa dal Comune di Lecce.
Sabato 27 agosto, ore 21,00: Le Quattro Stagioni di Auden
Domenica 28 agosto, ore 21,00: Gran Galà della Danza

 

 “Le quattro stagioni”


Il Balletto del Sud presenta sabato 27 agosto alle ore 21.30, nella suggestiva cornice del Teatro Romano di Lecce, “Le Quattro Stagioni”, performance di teatro e danza in un atto con le coreografie di Fredy Franzutti su musica di Antonio Vivaldi e John Cage. Lo spettacolo trae ispirazione della poetica di Wystan Hugh Auden. Le scene sono di Isabella Ducrot.
Il balletto è in programmazione all'interno di “Lecc'è Festival 2016” rassegna estiva promossa dal Comune di Lecce.
Lo spettacolo, che rappresenta uno dei titoli più contemporanei del repertorio creato da Fredy Franzutti per la sua compagnia, si avvale delle stagioni, intese come mutamento climatico dell'anno solare, per riflettere sulle fasi della vita dell'uomo.

Le stagioni della vita, o meglio dei sentimenti, non sono dettate da mutamenti repentini scadenzati da giorni precisi del calendario, ma sono legate alla reazione emotiva dell'individuo collettivo agli eventi che accadono.

Per sostenere la tesi Franzutti affida la legazione dei quadri danzati alle rime del poeta inglese (americanizzato nel 1939) Wystan Hugh Auden (interpretate dal noto attore Andrea Sirianni) e alla sua analisi della società dell'uomo comune o, meglio, qualunque, definito “l'ignoto cittadino”.

Alle note, rassicuranti e familiari, di Vivaldi si alternano, in contrasto, le amelodie ritmate di John Cage che ci portano alle esigenze dell'uomo moderno ed alle straordinarie potenzialità espressive di questa età dell'ansia che abbiamo chiamato contemporaneità.
Di forte impatto l'impianto scenico utilizzato per lo spettacolo, realizzato da Isabella Ducrot nota per le sue opere riprodotte su tessuti rari e di interesse storico.

Danzano i solisti del Balletto del Sud: Nuria Salado Fustè, Alessandro De Ceglia, Martina Minniti, Stefano Sacco, Federica Resta, Francesca Bruno, Alexander Yakovlev, Lucio Mautone, Francesca Raule, Ciro Iorio, Beatrice Bartolomei, Alice Leoncini, Luca Rimolo, Daniel Agudo Gallardo. Emblemi di una realtà solida che replica da vent'anni con successo spettacoli nei più prestigiosi festival internazionali.

Lo spettacolo Le Quattro Stagioni ha riscosso, fin dalle prime rappresentazioni, ottimo riscontro di pubblico e lodi dalla critica ed ha replicato, nel maggio 2016 nella stagione della Filarmonica Romana al Teatro Olimpico di Roma, gremito per l'occasione.


 "Gran Galà Della Danza"

Domenica 28 agosto, alle ore 21:00, nella suggestiva cornice del Teatro Romano di Lecce, il Balletto del Sud presenta il Gran Galà della Danza, uno spettacolo dedicato alla magia del balletto classico e alle più celebri pagine del suo repertorio.
Ne sono interpreti i solisti e i primi ballerini del Balletto del Sud, diretto dal 1995 da Fredy Franzutti, una compagine oggi considerata tra le più importanti della danza italiana; l'unica, nel nostro paese, in grado di affrontare l’impegno tecnico e le qualità espressive richieste dal genere narrativo nel balletto classico accademico.
Il programma presenta passi a due e assoli tratti dai grandi titoli del repertorio del balletto: Don Quixote, Le Corsaire, Harlequinade, Esmeralda, unitamente a Romeo e Giulietta, Carmen, Cavalleria Rusticana e Zorba su coreografia di Fredy Franzutti.

È un programma avvincente, che conquista le platee d’ogni età e d’ogni luogo, un cartellone in cui la fanno da padrone il brillìo del virtuosismo, la padronanza della tecnica, la completezza dello stile.

Luoghi e figure legati alla cultura e al folclore del Mediterraneo fanno la loro comparsa tra i balletti citati, a dimostrazione della perenne vitalità delle diverse civiltà che si affacciano sul Mare nostrum.

Sono evocazioni e momenti di musica e danza che rimandano direttamente alla Spagna, all'Italia, alla Grecia, alla Venezia del '700 e all'isola di Cipro, in un accattivante ventaglio di ritmi e melodie posti al servizio di personaggi resi immortali dalle creazioni coreografiche di ogni tempo.

Protagonisti del Galà di danza sono gli eccellenti danzatori: Nuria Salado Fustè e Alessandro De Ceglia che si esibiranno in "Don Quixote" e nel passo a Due di "Sheherazade"; Martina Minniti e Alexander Yakovlev in  "Romeo e Giulietta"  scena del balcone e in "le Corsaire"; Francesca Raule e Stefano Sacco in "Harlequinade", Francesca Bruno e Ciro Iorio nell'intermezzo di "Cavalleria Rusticana", Alice Leoncini e Daniel Agudo Gallardo in "Carmen", Federica Resta in "Esmeralda". A loro si aggiungono, nelle scene di gruppo,  Lucio Mautone, Luca Rimolo e Beatrice Bartolomei.

Nel Galà è prevista la partecipazione del leccese Francesco Costa.
L'invito a partecipare ha valore in quanto Costa ha recentemente partecipato alla più importante competizione internazionale di balletto - il prestigioso concorso di Varna – ottenendo una nomina speciale come migliore artista.
Francesco Costa, attualmente solista del Teatro dell'Opera di Vienna, partecipa allo spettacolo danzando sulla canzone "Les Bourgeois" di Jacques Brel. Durante la serata, il danzatore, riceverà un riconoscimento per i suoi successi, consegnato da Loredana Capone, Assessore alla Cultura della Regione Puglia.

Conducono la serata: Giuliana Paciolla e Andrea Sirianni


Costo biglietti: Posto unico -  € 15,00 Ridotto € 10,00 (under 25 over 65).I biglietti si possono acquistare presso la coop. Theutra, Castello Carlo V - Lecce (Tel. 0832 246517 ), presso la sede del Balletto del Sud, Via A. Biasco n. 10 - Lecce (0832 453556), oppure on line sul circuito ciaotickets.com  o possono essere acquistati, direttamente sul luogo della rappresentazione, prima dell'inizio dello spettacolo.