Home arrow eventi

SPETTACOLI STAGIONE 2017/2018 ↓

Antonio De Ferrariis Galateo PDF Stampa E-mail

 
 


Antonio De Ferrariis Galateo
il medico gentiluomo

spettacolo in un atto di teatro, musica e danza
appositamente creato in occasione dei 500 anni
dalla morte

regia e coreografie di Fredy Franzutti
musiche tradizionali antiche del bacino del mediterraneo
scene di Marika Urbano

intrpreti

attori:
Andrea Sirianni, Gustavo D’Aversa, Giuliana Paciolla

 danzatori:
Nuria Salado Fustè, Alessandro De Ceglia
Martina Minnniti, Alexander Yakovlev
Stefano Sacco, Francesca Raule
Federica Resta, Francesca Bruno

Musica:
Fabrizio Piepoli: voce, harmonium, tar
Giorgia Santoro: flauto traverso, flauto basso, bansuri, cimbali
Roberto: Chiga percussioni

 

 

 


Locandina dello spettacolo ↑

 

 



l'attore Andrea Sirianni nel ruolo di Antonio De Ferraris Galateo ↑

 

Il Balletto del Sud presenta, al Teatro Comunale di Galatone, lo spettacolo “Antonio De Ferrariis Galateo – Il medico gentiluomo”.
Lo spettacolo è stato fortemente voluto dall’Amministrazione del Comune di Galatone e creato appositamente da Fredy Franzutti per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte dell’illustre cittadino di Galatone.

“Antonio de Ferrariis Galateo – Il medico gentiluomo”  è una performance, in un atto, di teatro, musica dal vivo e danza che, attraverso un’attenta opera di equilibrio e di fusione tra le arti,  racconta e porta luce alla luce, la vita, l’attività di medico  e i testi di Antonio De Ferrariis Galateo, nonché lo strettissimo e viscerale rapporto con la sua terra d’origine, la Puglia, nella sua parte più meridionale,  raccontata e descritta nella sua opera "De situ Japigiae".

Gli attori che in scena animano e danno vita allo spettacolo sono: Andrea Sirianni (parte integrante dell’organico della Compagnia Balletto del Sud), Gustavo D'Aversa e Giuliana Paciolla.

Le esecuzioni musicali dal vivo sono di  Giorgia Santoro (flauti), Roberto Chiga (percussioni) e Fabrizio Piepoli (voce) che eseguiranno brani di musica antica del bacino del mediterraneo.


Danzano i ruoli solistici e di gruppo alcuni elementi del Balletto del Sud : Nuria Salado Fustè, Alessandro De Ceglia, Martina Minniti, Alexander Yakovlev, Stefano Sacco, Francesca Raule, Federica Resta, Francesca Bruno.

Le scene sono realizzate da Marika Urbano.

Lo spettacolo vedrà due repliche, nel corso della mattinata di Sabato 20 Maggio, per le scolaresce, mentre andrà in scena al Teatro Comunale di Galatone, la sera dello stesso giorno, alle ore 21:00.

Costo biglietto € 10:00
Per info e prevendita:
Dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 12:00 e giovedì dalle 16:00 alle 18:00

Ufficio Promozione del Territorio - Piazza Santissimo Crocifisso - Galatone
Tel. 0833 864900

 
 


L'attore Gustavo D'Aversa ↑

 i musicisti: Giorgia Santoro, Fabrizio Piepoli e Roberto Chiga
 
 
 
 
 
 

 
I solisti del Balletto del Sud ↑
 

L'Amministrazione e i cittadini di Galatone, tutti noi siamo grati al M° Fredy Franzutti e alla sua compagnia Balletto del Sud, che oggi è una delle più note e apprezzate nel panorama nazionale, per aver progettato e realizzato uno spettacolo unico e originale che impreziosisce il programma delle celebrazioni galateane, anzi ne è parte integrante e qualificante per la condivisione degli obiettivi. Nel cinquecentenario della morte di Antonio De Ferrariis Galateo, l’Amministrazione Comunale ha infatti inteso promuovere, organizzare e sostenere una serie di manifestazioni rivolte alla commemorazione dell’illustre concittadino che con la sua opera contribuì a dare impulso agli studia humanitatis nel panorama della cultura umanistica italiana ed europea, e che oggi diviene modello per la nostra comunità e il cuore di "Galatone città del Galateo", un ambizioso progetto di riqualificazione del territorio e di rivalutazione delle risorse.

Il processo di rinnovamento è strettamente legato alle scelte culturali che un'amministrazione porta avanti, e pertanto non può che partire dall'educazione e dalla formazione. Le strade per raggiungere la meta sono tante. L'arte è sicuramente quella più gradevole.Il nostro augurio è che "Antonio De Ferrariis Galateo. Il medico gentiluomo" diventi uno spettacolo itinerante e possa essere accolto in primo luogo dalle comunità dell'antica Iapigia, la terra di Antonio Galateo, da lui tanto amata.

Livio Nisi
Sindaco di Galatone

 
 
 
Raccontare la storia di un grande umanista vissuto ben cinque secoli fa, ma ancora oggi poco conosciuto dai suoi stessi concittadini, non è semplice, e non è semplice neppure far comprendere l’importante ruolo che egli ebbe per la sua terra e per l’Italia tutta grazie ai suoi scritti - che fortunatamente sono sopravvissuti a lui - e che ci sorprendono per l’attualità del pensiero e degli insegnamenti.
Fredy Franzutti ha creduto nella sfida. Con il suo spettacolo, questa sorprendente fusione di teatro, musica e danza, attraverso l’arte, ci restituisce la figura di Antonio Galateo in una dimensione reale, vicina alla nostra quotidianità e dunque attuale.
Nelle opere di Antonio Galateo troviamo infatti la testimonianza dei tempi presenti -  i suoi, ma potremmo dire i nostri! - attraverso gli occhi di un osservatore attento a denunciare la decadenza dei costumi, i mali della società, a riflettere sulla caducità della vita, e anche a descrivere la bellezza della sua terra, il valore dell’educazione, la dignità umana, e tanto altro ancora.
Galateo fu infatti medico, e con la sua professione si mise al servizio degli uomini, ma allo stesso tempo fu cultore delle humanae litterae, cioè degli studi sull’uomo, che gli umanisti ereditavano e riproponevano dall’età classica. Questo fece di lui un umanista a tutto tondo, in grado di assurgere egli stesso a modello di virtù civili ed etiche.
Nel cinquecentenario della sua morte (1517-2017), l’Amministrazione Comunale di Galatone ha voluto celebrare Antonio Galateo con un programma ricco di manifestazioni che hanno il fine principale nella conoscenza e nella valorizzazione  della figura e delle opere di un illustre umanista a cui Galatone diede i natali. Lo spettacolo di Fredy Franzutti e della sua compagnia Balletto del Sud ne è autentica espressione.

Sondra Dall’Oco
Assessore alla Cultura del Comune di Galatone