Home arrow calendario
Home
spettacoli
eventi
danze nelle opere
la compagnia
coreografo
la scuola
associazione
calendario
stories
last news
video
progetti
Dove siamo
audizione
trasparenza
area vendita

scegliete qui lo spettacolo
per il vostro teatro o festival
stagione 2019/2020 ↓


Vedi Oggi
Prossimi Eventi del mese
Mese Precedente Giorno Precedente
Giorno Successivo Mese Successivo

Premio Zeus - Ugento (Le) Stampa
Sabato 21 Settembre 2019, 20:30 - 22:30
Visite : 160

Premio Zeus – Premio Internazionale di Archeologia – Città di Ugento



Immagini alta definizione click sull'immagine e attendere download
↑ locandina della serata


Nuria Salado Fustè


Andrea Sirianni ↑

 


↑ Fredy Franzutti, regista e coreografo

 

 

Il 21 settembre 2019
il Balletto del Sud è protagonista
del "PREMIO ZEUS - internazionale d'archeologia"
nella Piazza San Vincenzo di Ugento (Lecce)



l Comune di Ugento presenta, sabato 21 settembre 2019 - ore 20:30, nella cornice di Piazza San Vincenzo, la VI edizione del Premio Zeus - internazionale di archeologia, spettacolo composito di danza, musica e teatro, interamente dedicato alla mitologia, con la direzione artistica del coreografo Fredy Franzutti.

La cerimonia di premiazione ha la finalità di valorizzare personalità del mondo della cultura con gli intenti di creare le condizioni abilitanti per interpretare il complesso mondo dell’archeologia e dei beni culturali; di sensibilizzare alla tutela e salvaguardia del patrimonio archeologico, storico e culturale; di sollecitare una percezione dinamica e un’elaborazione cognitiva di tipo emotivo e di fidelizzare il pubblico attraverso la creazione di pratiche partecipative come appunto lo spettacolo che presentiamo.

Il premio è riservato a tre sezioni decise autonomamente dal Comitato scientifico: Premio alla carriera; Gestione museale; Trasmissione televisiva/documentario archeologico, e altre tre valutate dallo stesso comitato in base alle candidature pervenute in seguito alla pubblicazione del bando: Restauro Archeologico; Giovani laureati in Archeologia in Italia e all’estero; Innovazione e Tecnologia.

Anche per l'edizione 2019 il premio si dota di un prezioso trofeo appositamente creato da Paolo Davide Pappadà. Creazioni in rame, realizzate totalmente a mano, sono il risultato di una ricerca tecnica inscindibile da quella artistica.

I candidati al premio Zeus - internazionale di Archeologia - hanno partecipato ad un bando aperto a giovani laureati in archeologia in Italia e all’estero, a professionisti e imprese, associazioni e altri soggetti del settore aventi personalità giuridica.

Le candidature sono state valutate da un apposito Comitato Scientifico composto dal Sindaco della Città di Ugento, l'avv. Massimo Lecci, dal Direttore Scientifico del Premio Ludovico Solima – Professore associato di Economia e gestione delle imprese e docente di “Management delle imprese culturali” presso l’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” – e da un rappresentante designato dai seguenti partner affiliati: Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Brindisi, Lecce e Taranto; Museo Archeologico Nazionale di Taranto; Polo Museale della Puglia; Università del Salento, Dipartimento di Beni Culturali; Fondazione Museo Civico di Rovereto; Federculture. 


La serata, che prevede interventi di danza, teatro e musica con il tema comune del mito antico e della cultura classica, è condotta dalla giornalista Livia Azzariti, personaggio della televisione italiana, medico, nota per la conduzione di diverse edizione di Uno Mattina su Rai Uno.

Protagonisti sono i danzatori del Balletto del Sud, compagnia di balletto, vero vanto della cultura pugliese, con i primi ballerini: Nuria Salado Fustè, Alessandro De Ceglia e Matias Iaconianni; gli attori Andrea Sirianni e Donato Chiarello.



La serata presenta gli dei dell'Olimpo nelle rappresentazioni cinquecentesche, fa vivere  gli amori contrastati di Piramo e Tisbe, l'elogio alla Rosa dall'Adone di Gianbattista Marino, le metamorfosi di Ovidio, Leda e il Cigno, il mito del tritone - figlio di Poseidone e della nereide Anfitrite -, e poi ancora Orfeo all'Inferno, l'idolo d'oro e il mito di Aracne trasformata in ragno da Atena

L'attore Andrea Sirianni è impegnato nell’interpretazione del Marco Antonio da Giulio Cesare di Shakespeare, Aminta di Torquato Tasso e lettura della poesia Itaka di Kavafis
L'attore Donato Chiarello introduce i miti con delle affascinanti letture.

Ingresso libero, per informazioni: Pro loco di Ugento 0833555644 / Balletto del Sud 0832 453556.



Luogo: Ugento - Piazza San Vincenzo
Contatti: Proloco: 0833.555644
ingresso libero

Indietro

Events v1.3 Copyright © 2003-2006