Home

SPETTACOLI STAGIONE 2020/2021 ↓

Home
spettacoli
eventi
danze nelle opere
la compagnia
coreografo
la scuola
associazione
calendario
stories
last news
video
progetti
Dove siamo
audizione
trasparenza
Eventi recenti
sabato 12 settembre
Premio Zeus 2020 - Ugento

Calendario
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
311 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 1 2 3 4
area vendita

scegliete qui lo spettacolo
per il vostro teatro o festival
stagione 2019/2020 ↓


visitatori
last news
Premio Zeus - 2020

Premio Zeus – Premio Internazionale di Archeologia – Città di Ugento



Immagini alta definizione click sull'immagine e attendere download
↑ locandina della serata


Nuria Salado Fustè e Matias Iaconianni


Andrea Sirianni ↑


Le muse di Apollo

 
Atteone - Alessandro Cavallo


↑ Fredy Franzutti, regista e coreografo

 

 

Il 12 settembre 2020
il Balletto del Sud è protagonista
del "PREMIO ZEUS - internazionale d'archeologia"
nella Piazza San Vincenzo di Ugento (Lecce)



l Comune di Ugento presenta, sabato 12 settembre 2020 - ore 20:30, nella cornice di Piazza San Vincenzo, la VII edizione del Premio Zeus - internazionale di archeologia, spettacolo composito di danza, musica e teatro, interamente dedicato alla mitologia, con la direzione artistica del coreografo Fredy Franzutti.

La cerimonia di premiazione ha la finalità di valorizzare personalità del mondo della cultura con gli intenti di creare le condizioni abilitanti per interpretare il complesso mondo dell’archeologia e dei beni culturali; di sensibilizzare alla tutela e salvaguardia del patrimonio archeologico, storico e culturale; di sollecitare una percezione dinamica e un’elaborazione cognitiva di tipo emotivo e di fidelizzare il pubblico attraverso la creazione di pratiche partecipative come appunto lo spettacolo che presentiamo.

Il premio è riservato a tre sezioni decise autonomamente dal Comitato scientifico: Premio alla carriera; Tutela del patrimonio Culturale Locale; e altre tre valutate dallo stesso comitato in base alle candidature pervenute in seguito alla pubblicazione del bando: Giovani laureati in Archeologia in Italia e all’estero; Investimenti in ricerca; missioni all'estero.

Anche per l'edizione 2020 il premio si dota di un prezioso trofeo appositamente creato da Paolo Davide Pappadà. Creazioni in rame, realizzate totalmente a mano, sono il risultato di una ricerca tecnica inscindibile da quella artistica.

I candidati al premio Zeus - internazionale di Archeologia - hanno partecipato ad un bando aperto a giovani laureati in archeologia in Italia e all’estero, a professionisti e imprese, associazioni e altri soggetti del settore aventi personalità giuridica.

Le candidature sono state valutate da un apposito Comitato Scientifico composto dal Sindaco della Città di Ugento, l'avv. Massimo Lecci, dal Direttore Scientifico del Premio Ludovico Solima – Professore associato di Economia e gestione delle imprese e docente di “Management delle imprese culturali” presso l’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” – e da un rappresentante designato dai seguenti partner affiliati: Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Brindisi, Lecce e Taranto; Museo Archeologico Nazionale di Taranto; Polo Museale della Puglia; Università del Salento, Dipartimento di Beni Culturali; Fondazione Museo Civico di Rovereto; Federculture. 


La serata, che prevede interventi di danza, teatro e musica con il tema comune del mito antico e della cultura classica, è condotta da Michele Mirabella, personaggio della televisione italiana, professore, noto per la conduzione di diverse edizione di Elisir su Rai Uno e altre trasmissioni televisive di successo.

Protagonisti sono i danzatori del Balletto del Sud, compagnia di balletto, vero vanto della cultura pugliese, con i primi ballerini: Nuria Salado Fustè e Matias Iaconianni; gli attori Andrea Sirianni e Donato Chiarello.



La serata presenta gli dei dell'Olimpo fa vivere  gli amori contrastati di Sylvia e Aminta, l'eroico Atteone, le sacerdotesse di Iside, Orfeo nella ricerca di Euridice, e poi ancora Persefone, le grazie, Giove e Ganimede e il mito del fauno.

L'attore Andrea Sirianni è impegnato nell’interpretazione di testi e monologhi tratti dalle tragedie e dalla narrativa mitologica.

L'attore Donato Chiarello introduce i miti con delle affascinanti letture.

Ingresso libero, per informazioni: Pro loco di Ugento 0833555644 / Balletto del Sud 0832 453556.


Michele Mirabella

 
le ultime parole di cristo

 

IL BALLETTO DEL SUD PRESENTA, nella settimana di Pasqua

LE ULTIME PAROLE DI CRISTO

Sacra rappresentazione in forma d'arte del mistero della morte di Cristo


date recenti:

  • 13 Aprile 2019 Teatro Apollo di Lecce

  • 14 Aprile 2019 Teatro Apollo di Lecce

 

Leggi tutto...
 
Il Carnevale degli Animali

 

Il Balletto del Sud presenta la nuova produzione 2019
IL CARNEVALE DEGLI ANIMALI
con le coreografi di Fredy Franzutti
sulle note di Camille Saint-Seans

 

 Date recenti:

  • 02 Febbraio 2019, ore 20:30Teatro Politeama Greco, Lecce (LE)

  • 15  Febbraio 2019, ore 20:30 Teatro Comunale,  Ceglie Messapica (BR)

  • 4 Marzo 2019, ore 09:00 Teatro Comunale "Camillo De Nardis", Orsogna (CH)

  • 6 Marzo 2019, ore 09:00 Teatro Comunale "Camillo De Nardis", Orsogna (CH)

  • 8 Marzo 2019, ore 09:00 Teatro Comunale "Camillo De Nardis", Orsogna (CH)

  • 11 Marzo 2019, ore 09:00 Teatro Comunale, Teramo (TE)

  • 13 Marzo 2019, ore 09:00 Teatro Comunale, Teramo (TE)

 

Leggi tutto...
 
Progetto Leonardo Da Vinci
 

 In occasione dei 500 anni dalla nascita di Leonardo da Vinci
il Balletto del Sud presenta lo spettacolo in un atto: 

Progetto Leonardo Da Vinci: "l'uomo, il corpo, l'azzione"
Performance per voce, musica, danza e immagini

  • Venerdì    15 marzo, ore 10.00 - Teatro Apollo di Lecce

  • Sabato     16 marzo, ore 21.00 - Teatro Apollo di Lecce

  • Domenica 17 marzo, ore 18,30 - Teatro Apollo di Lecce







    con Ugo Pagliai nel ruolo di Giorgio Vasari
 
Leggi tutto...
 
le quattro stagioni


Il Balletto del Sud presenta nella stagione 2018/19 uno dei titoli più contemporaei del repertorio creato da Fredy Franzutti per la sua compagnia: LE QUATTRO STAGIONI.

Lo spettacolo, che si ispira direttamente alla poetica di W. H. Auden, ha riscosso, fin dalle prime rappresentazioni, ottimo riscontro di pubblico e lodi dalla critica ed ha replicato in importanti festival e teatri italiani come il Teatro Olimpico di Roma, il Teatro Verdi di Pisa, il Teatro Team di Bari, e nei circuiti del Veneto e del Friuli Venezia Giulia.
Con il principio di interazione tra teatro, danza e musica, eseguita dall'Hungarian International Orchestra, lo speccacolo racconta delle stagioni delle emozioni dell'uomo e del cittadino ignoto, cantato nelle poesie di Auden.

prossime date:

  • 27 luglio Paestum Tempio di Nettuno

  • 28 luglio Castellana Grotte Piazza Portagrande

  • 31 luglio Calimera Piazza del Sole

  • 3   agosto Parco Scolacium - Roccelletta di Borgia (Catanzaro)

  • 7   agosto Ferento Teatro Romano

  • 9   agosto Lecce Chiostro dei Teatini

  • 10 agosto Andrano Piazza Castello

  • 13 agosto Cutrofiano

  • 16 agosto Ugento Piazza San Vincenzo





Leggi tutto...
 
La Giara

 

Il Balletto del Sud presenta, nella stagione 2017 il balletto in un atto "La Giara" con le coreografie di Fredy Franzutti su musiche di Alfredo Casella.  Il soggetto è tratto dalla popolare novella di Luigi Pirandello nei 150 anni dalla nascita e nei 100 anni dalla scrittura della novella.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Pross. > Fine >>

Risultati 6 - 10 di 12


Classes in Glass
Itinerario Danza - progetto per i centri storici
AUDIZIONE
che ieri mi illuse
la bella addormentata
le ultime parole di Cristo
le maschere
progetto leonardo da vinci
la giara
serata romantica
Serata Stravinskij
Il Carnevale degli Animali
Il lago dei cigni
Carmen
stories

Il 10 luglio 2009, il Balletto del Sud, nella splendida cornice del Palazzo dei Celestini di Lecce, presenta "Edipo Re e le Tragedie di Tebe", balletto in un atto di Fredy Franzutti su musiche di Igor Stravinskij. Nello spettacolo, ispirato alle tragedie di Eschilo e Sofocle: "Edipo Re", "Antigone" e i "Sette a Tebe", si sostengono le tesi che accomunano i miti antichi a quelli che lo psicanalista tedesco Sigmund Freud, individua come complessi della psiche dell'uomo. Danzano nei ruoli principali: Paula Acosta, Gabriella Gonzales, Pierpaolo Ciacciulli, Alessandro De Ceglia, Luca Lago, Carlos Montalvan e Massimiliano Rizzo. Il balletto "Edipo Re" che ha debuttato il 5 Luglio 2009 al Festival di Vignale Danza, dopo la tappa leccese, replica il 12 Luglio nel suggestivo Anfiteatro Romano di Urbisaglia in Provincia di Macerata.