LE QUATTRO STAGIONI

performance di teatro, musica e danza
op. n° 30 del 2012

coreografie di Fredy Franzutti
musica di Antonio Vivaldi e John Cage
scene di Isabella Ducrot
poesie di Wystan Hugh Auden
attore: Andrea Sirianni

durata h1.30
numero danzatori: 22
attore: 1

Articoli e RECENSIONI

«Sulla musica di Vivaldi e di John Cage, il coreografo e regista del Balletto del Sud, Fredy Franzutti, crea un originale omaggio allo scrittore e poeta inglese W.H. Auden. Letteratura, musica, danza, teatro e arti visive insieme. Una commistione di linguaggi, stili ed epoche, di stratificazioni anche cronologiche, per un fitto dialogo tra le arti. (…) Nella libertà espressiva della partitura coreografica rivivono in scena passioni, miserie e paure, e le diverse fasi dell’inquieta vita di Auden, attraverso alcune sue poesie rese plasticamente da un ricco immaginario della cultura americana di segni visivi, figure fumettistiche, personaggi, citazioni. 
Nella costruzione coreografica, se la primavera è un turbinio di danza festosa, circolare, guizzante, che rimanda al mondo hippy anche nei floreali costumi colorati, l’autunno, tinto di ocra, vive di più meditative atmosfere, vibrante di riferimenti gestuali alla variegata modern dance (Graham, Limon, Ailey…). … Fa seguito un’esplosione di bianco con tutta la trascinante, eccellente compagnia, che investe lo spazio di articolati intrecci, per poi schierarsi, infine, ad ascoltare gli ultimi versi del poeta.
Operazione colta e popolare allo stesso tempo, questa di Franzutti, che non ha eguali in nessuna trasposizione coreografica della celebre partitura vivaldiana. Da elogiare. Da vedere e rivedere.»

Giuseppe Distefano, critico di danza, Exibart, 31/3/2022

LE QUATTRO STAGIONI

performance di teatro, musica e danza
op. n° 30 del 2012

coreografie di Fredy Franzutti
musica di Antonio Vivaldi e John Cage
scene di Isabella Ducrot
poesie di Wystan Hugh Auden
attore: Andrea Sirianni

durata h1.30
numero danzatori: 22
attore: 1

Immagini scelte HD

« Insieme alle coreografie articolate e post-classiche nutrite di assoli, duetti e intense parti corali ben interpretate della compagnia, troviamo le parole del premio Pulitzer W.H. Auden recitate da Andrea Sirianni e l’imponente impianto scenico firmato da Isabella Ducrot.»

Maria Luisa Buzzi, critico di danza, Danza&Danza

« Le quattro stagioni non è assolutamente quello che ci si aspetta. L’apprezzamento non tarda quando si scoprono il messaggio e gli intenti della produzione. (…) Ottima la prestazione della compagnia di ballo che ha interpretato tutti i personaggi tratti dalle poesie di Auden, dalla sua acuta critica sociale, dalla sua vita. »

Eraldo Martucci, critico musicale, Contrappunti

« Fredy Franzutti, crea un originale omaggio allo scrittore e poeta inglese W.H. Auden (…) Operazione colta e popolare allo stesso tempo, questa di Franzutti, che non ha eguali in nessuna trasposizione coreografica della celebre partitura vivaldiana. Da elogiare. Da vedere e rivedere.»

Giuseppe Distefano, critico musicale, Exibart

LE QUATTRO STAGIONI – Spot

op. n° 30 del 2012
balletto in un atto
durata: h 1,40 minuti
produzione del 2012

ALL NEXT SHOW

Il coreografo Fredy Franzutti

COREOGRAFO

Coreografo italiano di agile eclettismo, fra i più conosciuti e apprezzati in Italia e all’estero, ospite anche di diverse realtà di prestigio internazionale fonda nel 1995 la sua compagnia il “Balletto del Sud”.

COMPAGNIA

Il “Balletto del Sud” nasce nel 1995 fondato e diretto da Fredy Franzutti.

Riconosciuta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali dal 1999 è oggi una delle più rilevanti compagnie di danza in Italia, con un vasto e vario repertorio che replica nelle numerose tournée nazionali e internazionali.

La Compagnia del Balletto del Sud

ORGANICO

Una compagnia composta da 20 elementi di diverse nazionalità, con solisti di elevato livello tecnico in grado di alternarsi nei ruoli principali.